1727 WrldStar, per il blogger influencer condanna a 4 anni

Il giudice monocratico del Tribunale di Roma lo ha condannato a 4 anni di reclusione. Questa la pena comminata in primo grado a Algero Corretini, meglio noto sui social con il nickname di 1727 WrldStar. Un personaggio che per i suoi eccessi, sempre condivisi in rete, è diventato famoso. Con un grande numero di follower, pronti ad elevarlo a mito per le sue bravate. Lui li chiamava fratelli, secondo un linguaggio molto in voga tra adolescenti e giovanissimi. Così come quando si era filmato, lanciato a tutto gas con la sua autovettura. Fino all’inevitabile schianto finale. E il commento social, fratelli, ho preso il muro. Ma adesso, Wrld 1727 sembra davvero averla fatta grossa. Infatti, la condanna al carcere è arrivata per violenza domestica. Quella che il blogger avrebbe più volte perpetrato ai danni della sua ex fidanzata, Giorgia Roma. Nome d’arte anche questo, perché in realtà la ragazza si chiama Simona Vergaro. Con un passato da pornodiva. E proprio questo, mandava su tutte le furie Algero Corretini. Che più volte, avrebbe alzato le mani contro la donna. Anche armato di oggetti contundenti, divorato dalla gelosia. Fatti per i quali e’stato condannato in primo grado. In attesa ovviamente che i successivi gradi di giudizio stabiliscano la esatta verità su questa brutta storia.

La sentenza di condanna per 1727 WrldStar dopo la deposizione della ex fidanzata

“Simona sapeva che ogni qualvolta veniva tirata fuori la questione che era stata una pornostar, anche in una diretta social, questo lo faceva esplodere” –. Così ha dichiarato, come riporta Il Messaggero, il giudice monocratico Renato Orfanelli. Che ha motivato la condanna a 4 anni di reclusione.

Ed è stata proprio l’ex compagna, in aula, a raccontare quelle continue violenze. “Dopo che un ragazzo mi aveva insultata in una diretta Instagram ho avuto paura, sono uscita da casa perché temevo mi mettesse le mani addosso. Era già successo”. La donna, secondo la Procura, avrebbe subito vessazioni di ogni tipo. “Una volta me lo sono trovata tutto d’un tratto sopra di me, mi colpiva con una mazza di ferro, l’asta dell’armadio”. Un incubo che ora sembra finito, anche se ‘fratelli’ non ha certo intenzione di fermarsi qui. Il suo difensore molto probabilmente chiederà la riapertura del dibattimento per chiarire la posizione di 1727 Wrldstar. Che è diventato famoso per i suoi eccessi: dall’auto a tutta velocità, ai suoi arresti e scarcerazioni in diretta Instagram.

Per approfondire