A Primavalle la scuola Sacchetto non apre ed è scontro in Municipio

La scuola Ulderico Sacchetto nel cuore di Primavalle rischia di scoppiare. Nonostante i due anni di lavori per renderla di nuovo bella e fruibile. E i 790 mila euro spesi, se i numeri forniti e resi noti sui mezzi di informazione sono attendibili. Perché proprio alla fine del restauro e in prossimità della ripresa dell’anno scolastico è esplosa una autentica bomba. Infatti legittimamente la dirigente scolastica che aveva seguito tutto l’iter ha chiesto di essere trasferita in Campania. Ed è stata sostituita dalla sua vice fino alla nomina del nuovo responsabile, avvenuta nelle scorse settimane. Così qualcosa si è bloccato, a cominciare dalle ultime rifiniture e dalla consegna materiale dei banchi.

Ma anche un’ulteriore scelta dell’amministrazione ha fatto discutere. E cioè quella di utilizzare le aule della Sacchetto per risolvere un altro problema. Quello dei lavori infiniti alla scuola Alberto Sordi di via Taggia a Monte Mario. Riservando banchi e aule anche agli studenti di questo plesso. E un padre di un ragazzo della Sacchetto nonché componente del consiglio d’Istituto ha voluto dire la sua. Dopo tanto tempo, rivogliamo la nostra scuola e basta ha dichiarato il genitore. E tutta la vicenda è stata portata in commissione trasparenza del Municipio 14.

https://montemario.romatoday.it/primavalle/scuola-sacchetto-protesta-genitori.html

Pirandola (FDI), grave che la scuola Sacchetto a Primavalle non sia ancora agibile. E i lavori alla Alberto Sordi a Monte Mario sono infiniti

Il fatto che i lavori di manutenzione alla scuola Sacchetto di Primavalle non siano ancora finiti è obiettivamente grave. E la consegna dei banchi sta avvenendo solo in queste ore. Per non parlare/delle igienizzazioni e della santificazione di tutta la struttura. Il consigliere di Fratelli d’Italia del Municipio 14 Massimiliano Pirandola ieri in commissione trasparenza ha voluto dire la sua. Sostenendo una rapida ripresa dell’attività scolastica anche nel l’istituto del plesso IC Donati nel cuore di Primavalle. Ma anche i lavori a via Taggia sono troppo lenti, ha proseguito Pirandola. E non è giusto mettere una scuola contro l’altra. Gettando nel panico famiglie e studenti. Adesso la Sacchetto dovrebbe riaprire il 24, e speriamo che vada tutto bene ha concluso il consigliere. Ma vigileremo perché ritardi e incomprensioni non pregiudichino la didattica e la sicurezza. Un lavoro che stiamo facendo dall’opposizione, perché anche in questo caso il presidente Campagna e il Municipio grillino sono semplicemente assenti.

Raggi, saltano urbanistica e bilancio. Pirandola (FDI), fatto gravissimo

Per approfondire

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *