Ad Anguillara una due giorni di latterini e coregone. Una storia di pesca sul lago di Bracciano

coregone e latterini anguillara (2)

Coregone e latterini a tavola. Nasce per la promozione al consumo del pesce del lago di Bracciano l’iniziativa “Metti una sera a cena…coregone e latterini del lago di Bracciano”. E’ in programma, con il contributo di Regione Lazio-Arsial, il 28 e il 29 dicembre ad Anguillara Sabazia. La organizza l’Associazione Culturale Sabate, attiva da 30 anni sul territorio del lago con attività culturali anche con la gestione del proprio Museo della Civiltà Contadina e della Cultura Popolare “Augusto Montori”. L’associazione intende con la due giorni porre al centro della discussione il ruolo dei pescatori di professione sul lago di Bracciano, una categoria a rischio di estinzione, e la valorizzazione del pescato lacustre da ogni punto di vista.

Due giorni dedicati alla pesca nel lago

La due giorni si articola poi con il convegno il 28 dicembre sul tema “Pesca nel lago di Bracciano tra tradizione ed innovazione”. Al quale hanno partecipato biologi, ecologi ed esperti del settore e in una giornata di show cooking. Nel corso della quale cinque chef stellati promuoveranno le proprie ricette a base di pesce del lago di Bracciano. Il coregone e il latterino sono inseriti quali prodotti tipici del Lazio nella pubblicazione Arsial “Lazio patrimonio agroalimentare tra biodiversità e tradizione”. Nel corso della due giorni ai partecipanti distribuito il ricettario “Il Lago in Tavola 2021”, realizzato per l’occasione dall’Associazione Culturale Sabate oltre a una stampa di pregio.

Una mostra fotografica sulla pesca

Inoltre i partecipanti riceveranno un buono per ritirare gratuitamente presso la pescheria Toto di Anguillara in piazza del Molo un chilo di pesce tra coregone e latterini in modo da poter sperimentare ai fornelli di casa propria le ricette di lago. A corredo della manifestazione, nel corso della due giorni, si terrà la mostra “Pesca: Le immagini”. Esposte con opere degli artisti Roberta Denni, Donatello Minnucci, Sandra Mariotti, Giosiana Giuliani, Simone Camponeschi, Silvia Sasso, Nadia Festuccia, Giulia Fontana. Il tutto si svolgerà presso l’Hotel Massimino in via Anguillarese km 4.200. Alla manifestazione sono stati invitati i sindaci del territorio, rappresentanti dell’Arsial ed amministratori e consiglieri della Regione Lazio.

Per approfondire