Africano crea il panico a Lecce: chiede soldi e aggredisce e ferisce passanti e poliziotti

arresto polizia

Africano ha aggredito passanti, automobilisti e anche i poliziotti che alla fine lo hanno arrestato, provocando due feriti. Due persone sono infatti rimaste ferite ieri pomeriggio nella zona della stazione ferroviaria di Lecce dove un cittadino extracomunitario di 32 anni, originario del Ciad, in via Martiri d’Otranto chiedeva denaro in modo insistente ai cittadini che sono stati anche insultati e inseguiti. Alcune delle vittime hanno chiamato la sala operativa che ha inviato una volante sul posto. Poco dopo l’africano, in Italia senza fissa dimora, con precedenti di polizia, rintracciato e arrestato per minaccia aggravata, tentata estorsione aggravata, violenza privata, lesioni aggravate, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale e possesso di oggetti atti ad offendere.

Minacce a tutti con una bottiglia rotta

L’uomo, in preda all’alcool, di fronte ai rifiuti riguardo alla sua richiesta di denaro, avrebbe anche raccolto da terra una bottiglia. E, dopo averla rotta, ne avrebbe impugnato un pezzo minacciando il gruppetto di persone, due uomini e una donna. Quando le vittime per lo spavento chiamavano il 113 l’uomo fuggiva, ma, grazie alla descrizione fornita agli agenti, rintracciato in viale Oronzo Quarta e, appena bloccato, lo stesso si è scagliato contro i poliziotti sferrando calci, pugni e anche mordendo uno degli agenti mentre cercavano di bloccarlo. Il poliziotto ferito alla mano e successivamente medicato al Pronto Soccorso del Vito Fazzi con prognosi di 6 giorni.

L’africano aveva precedenti

Nel corso della perquisizione, all’interno di una tasca dei pantaloni, l’uomo aveva un coltello multiuso, subito sequestrato. Nel corso dell’intervento un altro cittadino riferiva di aver subito un’aggressione dall’uomo in viale Oronzo Quarta mentre era all’interno della propria auto. Dopo essersi avvicinato, l’uomo senza motivo si sarebbe scagliato contro di lui. Ferendolo con una bottiglia di vetro e procurandogli una ferita all’avambraccio sinistro con prognosi di 10 giorni.

Per approfondire