Al parco con lo zaino. Ma dentro ci sono droga e soldi, arrestato 32enne romano

Lo hanno acciuffato mentre sembrava uno come tanti altri. A passeggio per il parco della riserva naturale della Valle dell’Aniene, all’altezza di via Vicovaro. Da sempre un’area verde punto di riferimento per studenti, famiglie e bambini. Ma il 32 enne spacciatore romano non sapeva che da diverso tempo era attenzionato dalle Forze dell’Ordine. Perché purtroppo specie di sera, questo parco diventa anche luogo in cui si spaccia. Una parte di quella droga che sta scorrendo a fiumi in queste settimane nella Capitale. Attraversando democraticamente tutti i quartieri, da San Basilio a Tor Bella Monaca fino alle zone eleganti dei Parioli e del Trieste Salario. E proprio durante un servizio finalizzato alla prevenzione e alla repressione del commercio di droga, gli agenti del Commissariato di PS di San Basilio sono intervenuti. E insieme al reparto Volanti hanno notato un ragazzo. Seduto su una panchina con ai suoi piedi una grossa borsa di colore nero. Quando i poliziotti si sono avvicinati, il giovane con un balzo felino ha tentato la fuga. Ma è stato raggiunto è bloccato subito dopo. E all’interno del borsone sono stati trovati chili di sostanze stupefacenti. E un bel po’ di soldi in contanti. Il tutto adesso è stato sequestrato ed assicurato alla giustizia.

Attività antidroga: i carabinieri arrestano 14 pusher in poche ore

Preso giovane spacciatore al parco delle Valli. Nel borsone trovati 3000 euro in contanti e oltre due chili di droga tra  hashish e marijuana

Sarebbe stato di oltre due chili  il quantitativo di hashish e di marijuana sequestrato ieri dalla Polizia ad un giovane spacciatore romano. Che si era sistemato su di una panchina all’interno del parco delle Valli a Talenti, all’altezza della riserva del fiume Aniene. Insieme alla droga, all’interno del borsone sino stati rinvenuti anche tutti gli strumenti per confezionare le dosi. Oltre a circa 2800 euro in contanti. Frutto evidentemente della recente attività del pusher. Così D.F.M., queste le iniziali dello spacciatore, è stato assicurato alla giustizia. E adesso dovrà rispondere in Tribunale del reato di detenzione abusiva e di commercio illegale di sostanze stupefacenti. Un segnale importante dato grazie al grande lavoro delle Forze dell’Ordine. Ma purtroppo il giro di affari illeciti legati alla droga a Roma è in costante aumento. E si calcola che valga più di 600 milioni di euro all’anno. Un fiume di denaro che poi la malavita ripulisce tra affari immobiliari e locali utilizzati come ‘lavatrici’. E che purtroppo vedono la Capitale in cima a questa triste classifica tra le città italiane.

https://www.ilcorrieredellacitta.com/ultime-notizie/al-parco-con-un-grosso-borsone-allinterno-chili-di-droga-e-migliaia-di-euro-in-contanti-arrestato-32enne.html

 

Per approfondire