Allarme per la salute della regina Elisabetta: la famiglia corre a Balmoral

regina elisabetta

Allarme per la salute della regina Elisabetta II. La sovrana, 96 anni, è sotto supervisione medica nel castello di Balmoral, dopo che i medici si sono detti preoccupati per la sue condizioni,. Lo ha reso noto Buckingham Palace. “In seguito ad ulteriori valutazioni questa mattina, i medici della Regina sono preoccupati per la salute di Sua Maestà e hanno raccomandato che rimanga sotto supervisione medica”, recita il comunicato. La sovrana “rimarrà confortevolmente” nel castello scozzese di Balmoral. La famiglia più stretta è stata informata. Tutti i quattro figli della Regina Elisabetta – Carlo, Anna, Andrea e Edoardo – sono arrivati a Balmoral, in seguito al peggioramento delle sue condizioni di salute. Con loro anche il principe William. Attesi anche Harry e Meghan.

“Tutto il Paese è molto preoccupato per le notizie da Buckingham Palace. In questo momento i miei pensieri, e i pensieri delle persone in tutto il Regno Unito, vanno a Sua Maestà la regina e alla sua famiglia”, scrive su Twitter Liz Truss, neo primo ministro britannico.

L’operazione “London Bridge”

“London Bridge”. Questo il nome del protocollo che il governo britannico prevede di adottare con la morte della regina Elisabetta, le cui condizioni di salute sembrano peggiorate. Secondo i documenti classificati dell’operazione, rivelati lo scorso anno da Politico.Ue, tra i passi da seguire vi è anche un black out dei social media pubblici. Il sito di Buckingham Palace sarà sostituito da una pagina nera con una breve dichiarazione in cui si conferma la morte della sovrana e il sito del governo e tutte le pagine social gov.uk avranno un banner nero. Non saranno pubblicati contenuti non urgenti.  I primi a essere informati dell’infausta notizia saranno il premier e i principali Ministri del governo, per mezzo di una parola d’ordine già concertata, che nel caso in questione è “London Bridge is down“, “Il London Bridge è crollato“.

Per approfondire