Allarme rifiuti: grazie alla Regione Lazio saremo in emergenza a Pasqua

rifiuti a roma a pasqua (2)
Rifiuti, la Regione Lazio è ancora all’anno zero. Lo ha detto il capogruppo di Fratelli d’Italia Fabrizio Ghera alla Regione nel suo intervento. “A seguito dell’inchiesta che coinvolge la Direzione rifiuti della Regione Lazio è necessario fare immediatamente chiarezza sull’operato pluriennale della dirigente indagata. Tutti i documenti, autorizzazioni e atti prodotti dalla Tosini vanno messi sotto lente d’ingrandimento con controlli puntuali nella Commissione competente, per dare certezze ai cittadini, a sindaci ed assessori. Anche il Piano Rifiuti Regionale, peraltro predisposto dagli stessi uffici coinvolti nell’indagine, deve essere rimesso in discussione, perché non fornisce soluzioni adeguate ai problemi attuali del Lazio. Come dimostra il fatto che ogni situazione critica manda in crisi il sistema.

Rifiuti, scaricabarile tra regione e Campidoglio

Siamo alle soglie dell’ennesima emergenza e oltre il solito stucchevole scaricabarile, l’unica risposta di Regione e Campidoglio è, mandare rifiuti in altre Regioni. Con i soliti costi elevatissimi a carico dei cittadini e nessuna prospettiva per il futuro. Nei vari livelli istituzionali FdI ha proposto a tutti gli interlocutori di confrontarsi in modo propositivo. Siamo convinti che nel Lazio si possa lavorare su  siti, impianti e metodologie per allestire l’impiantistica per il ciclo dei rifiuti. La Regione Lazio dovrà spiegare perché le proposte pubbliche per realizzare impianti, non vengano ritenute prioritarie rispetto a quelle dei privati.

Zingaretti si esprima su Monte Carnevale

Ragionando su  tutti questi aspetti viene da pensare che la scelta del sito Monte Carnevale, assurda considerando il territorio in cui si trova, sia stata accelerata per favorire interessi privati. Chiediamo pertanto al presidente  Zingaretti di mettere nero su bianco che la discarica di Monte Carnevale non  si farà ne ora ne mai. E che si inizino in tempi brevi le operazioni di bonifica e di recupero ambientale della Valle Galeria”, ha concluso Ghera.

Lega e FdI criticano l’operato della giunta

Dello stesso parere la Lega. “Apprendiamo con sgomento che la raccolta dei rifiuti in alcuni municipi di Roma si fermerà già a partire dalle prossime ore per colpa delle inefficienze di Campidoglio e Regione Lazio. Dunque, nel giorno della Santa commemorazione della Pasqua, la Capitale della Cristianità rischia di ritrovarsi in piena emergenza rifiuti con cumuli di immondizia per le strade. Questo è inaccettabile. Siamo di fronte a un’offesa ai danni della Città Eterna e dei suoi abitanti, uno sfregio di cui il Presidente Zingaretti e la Sindaca Raggi portano la piena responsabilità”. Lo dichiara Simona Baldassarre, europarlamentare della Lega.

FdI: brutta pagina del centrosinistra

Anche il gruppo di FdI alla pisana interviene sull’argomento. “Ennesima brutta pagina firmata oggi dalla maggioranza di Centrosinistra che continua ancora a barcamenarsi sulla questione rifiuti. Lasciandosi aperte possibilità di manovra per non scontentare troppo il M5Stelle e non complicare la vita ai sindaci Pd. Non si spiega altrimenti la bocciatura del nostro Ordine del Giorno che chiedeva alla Regione di impegnarsi a revocare ogni atto relativo alla procedura di autorizzazione della discarica per rifiuti urbani nell’area di Monte Carnevale unitamente ad ogni atto riferito al procedimento di Valutazione di Impatto ambientale e a questo connesso o collegato”.

Per approfondire