Americani furiosi con papa Bergoglio per il reato di “lesa maestà” nei confronti della Nato

papa e putin (2)

Papa Bergoglio è riuscito a fare arrabbiare tutti i contendenti, sia Mosca sia Washington. La sua intervista al Corriere di qualche giorno fa ha suscitato più di qualche malumore. E non tanto in Russia, dove all’ostilità sistematica sono abituati, ma in America, dove le critiche non le ricevono più da quando c’è quel grande presidente dem. Lo analizza il sito Dagospia in un lungo articolo. Quell'”abbaiare della Nato alle porte della Russia” è sembrato a tutti i sinistri come una lesa maestà. Perché tutti noi sappiamo bene che Nato, Ue e Usa sono il bene assoluto e tutti gli altri il male assoluto. Un abbaiare che, secondo Bergoglio, ha indotto il presidente russo a reagire malamente.

Le accuse della stampa dem al papa

Secondo Daily Beast, uno dei siti Usa più popolari al mondo, il papa non avrebbe condannato la guerra se non molto leggermente. Poi ha parlato solo due volte al telefono con il presidente ucraino Zelensky, anche se è andato all’ambasciata russa a esprimere preoccupazione. Come la maggioranza della stampa occidentale, il sito Usa ha accusato il papa di essere complottista e di non dire chiaramente che la colpa è solo della Russia e per niente dell’Occidente. Anche Dagospia sembra condividere  le critiche di Daily Beast: “Ora, va bene che il Papa deve fare il Papa e non può dirsi favorevole al riarmo, ma come si devono difendere secondo lui gli ucraini bombardati da “Mad Vlad”? Bastano le preghiere? E soprattutto, perché Bergoglio non riesce a prendere una posizione chiara contro l’invasione russa?”

Forse papa Bergoglio ha mai sentito nominare Leone Magno?

In realtà, questo non è vero: ha condannato più volte e chiaramente l’invasione, e si è offerto di andare a Kiev e a Mosca, salvo poi ripensarci. La spiegazione è piuttosto semplice: Papa Berrgoglio non ha mai sentito nominare il suo predecessore Leone Magno. Il quale, armato solo di croce, respinse Attila che voleva marciare su Roma con la forza della ragione. Non gli andò abbastanza bene pochi anni dopo con il vandalo Genserico, che Roma la invase non badando al papa. La verità è che non esistono più i papi di una volta….

Per approfondire