Anche i fumetti mobilitati per lo Spallanzani di Roma (video)

fumettisti per lo spallanzani (2)

Disegnatori di fumetti in tutta Italia si sono mobilitati per l’ospedale Spallanzani di Roma. Il progetto è stato ideato e organizzato dal Festival del fumetto romano “Arf!”, che nella sua campagna benefica ha coinvolto moltissimi validi fumettisti italiani. L’idea era quella, realizzata, di creare un libro collettivo, Come Vite Distanti (Co-Vi-D), con storie quotidiane relative alla pandemia. L’iniziativa è nata a marzo, e a oggi, riferisce oggi il TG3 in un servizio, che riproponiamo, ha realizzato qualcosa come 60-70 mila euro di profitto, tutti devoluti all’ospedale Spallanzani di Roma.

80 autori di fumetti impegnati per l’ospedale

I migliori fumettisti italiani, tra cui Milo Manara, hanno raccontato la storia del lockdown in un libro collettivo. I cui proventi sono andati in favore dello Spallanzani. Il Tg3 ha intervistato il direttore dell’ospedale, Marta Branca. “Per noi è stata una sorpresa vedere che due mondi apparentemente così distanti, come quello del fumetto e quello dell’ospedale, siano invece riusciti ad avvicinarsi in questo periodo così difficile, assemblando la solidarietà di tante persone per aiutare noi”. Da parte sua Milo Manara ha ringraziato gli organizzatori, che gli hanno chiesto di realizzare una tavola in cui c’era una sua protagonista dei fumetti, Miele.

“Come Vite Distanti” raccolta in un volume cartonato

La storia è partita, una tavola al giorno, sui canali e sul sito del Festival “Arf!”, fino a che le tavole, disegnate dai diversi artisti, sono state riunite in un libro cartonato che è uscito in questi giorni, “Come Vite Distanti”. E’ una storia unica  su quello che ci è successo, disegnata però da vari autori. Un’iniziativa interessantissima, che rendono più vicine delle persone costrette appunto a stare per mesi distanti l’uno dall’altro. Sono oltre 80 gli autori che hanno dato vita al progetto, a cui si è unito anche lo scrittore Alessandro Baricco che si è occupato della prefazione del volume stesso.

Per approfondire