Anziano ucciso a picconate a Nettuno: fermati due stranieri

Il cadavere di un uomo di 77 anni è stato trovato all’interno della propria abitazione. Il fatto è avvenuto questa mattina, in via dei Laghi a Nettuno, in provincia di Roma. L’uomo, Enzo Vetrano, era un ex gestore di una stazione di servizio ad Aprilia. Da una prima ricostruzione sarebbe stato ucciso a colpi di piccone. Al momento del ritrovamento, presentava una vistosa ferita alla testa.

Intervenuti i Carabinieri

Sul posto sono intervenuti, a seguito di una segnalazione al 112, i carabinieri della compagnia di Anzio. A trovare l’uomo sarebbe stato il vicino di casa. Sono in corso le indagini per accertare la dinamica della vicenda. Non si esclude l’omicidio.

Due fermi in caserma

Due persone di origini straniere sono state portate nella caserma dei carabinieri a Nettuno in merito alle indagini relative alla morte di Vincenzo Vetrano, il 77enne trovato cadavere questa mattina in una struttura ancora in costruzione in via dei Laghi.  I due fermati sono gli stessi che giovedì 17 agosto sera erano già stati visti in compagnia del 77enne. Il luogo in cui il corpo della vittima è stato trovato, è una struttura in costruzione molto vicina all’abitazione in cui risiedeva il 77enne. Al momento gli investigatori stanno valutando la posizione dei due uomini.