Arriva il giovedì nero dei trasporti. Anche a Roma

Arriva il giovedì nero dei trasporti. Anche nella Capitale, visto che la Filt Cgil Trasporti e la UIL trasporti hanno aderito allo sciopero nazionale. Indetto per protestare contro il mancato rinnovo del contratto e la scarsa sicurezza per gli operatori e gli utenti a bordo di metropolitane, treni e bus. Sullo sfondo anche l’obbligo del controllo del green pass nel TPL urbano e regionale, con pochi controllori schierati sul campo. Insomma, le rivendicazioni della categoria sono tante. Ma anche i disagi per pendolari e utenti rischiano di non essere da meno. Domani infatti saranno garantite solo le fasce di orario protette, la mattina fino alle 08.30 e la sera dalle 17 alle 20. Per il resto tutto fermo. A cominciare dalle linee N (notturne ndr) questa notte dopo le 24. Ma ecco nel dettaglio tutto quanto c’è da sapere. Per decidere come muoversi domani. O per chi può, per scegliere magari di restarsene a casa.

Trasporti fermi e rischio caos

Le federazioni dei Trasporti Filt Cgil e UilTrasporti hanno aderito allo sciopero generale di 24 ore proclamato dalle proprie confederazioni nazionali. E i lavoratori incroceranno le braccia dalle ore 8.30 alle ore 17.00 e dalle ore 20.00 fino al termine del servizio. Lo sciopero, si legge sul sito dell’Atac, è programmato sull’intera rete Atac e RomaTpl – bus, filobus, tram, metropolitane e ferrovie Roma-Lido, Termini-Centocelle e Roma-Civitacastellana-Viterbo. E riguarderà anche  i collegamenti eseguiti da altri operatori in regime di subaffidamento.

Nella notte tra il 15 e il 16 dicembre non è garantito il servizio delle linee bus notturne (linee la cui denominazione inizia per “n”). Mentre resta garantito il servizio delle linee diurne che hanno corse programmate oltre le ore 24 e le corse notturne delle linee 38-44-61-86-170-246-301-451-664-881-916-980 e delle linee 314-404-444 della società RomaTpl. Giovedì 16 dicembre, invece, sono garantite le corse sull’intera rete da inizio servizio diurno alle ore 8.30 e dalle ore 17.00 alle ore 20.00. Non è garantito  il servizio sull’intera rete dalle ore 8.30 alle ore 17.00 e dalle ore 20.00 al termine del servizio diurno. E non sono garantite  le linee diurne che hanno corse programmate oltre le ore 24 e le corse notturne delle linee 38-44-61-86-170-246-301-451-664-881-916-980 e delle linee 314-404-444 della società RomaTpl. Nella notte del 17 dicembre resta  garantito il servizio delle linee bus notturne (linee la cui denominazione inizia per “n”), ma non sono  garantite le linee diurne che hanno corse programmate oltre le ore 24 e le corse notturne delle linee 38-44-61-86-170-246-301-451-664-881-916-980 e delle linee 314-404-444 della società RomaTpl”.

Infine, disagi possibili anche per i trasporti regionali gestiti dal Cotral e sulle tratte ferroviarie di Trenitalia.

Consulta qui la lista dei treni garantiti in caso di sciopero.

 

Per approfondire