Auto diplomatica semina il panico, inseguimento da film nel traffico

Ha causato un incidente stradale senza feriti in Piazza dei Giureconsulti a Roma e si è allontanata. Si tratta di una macchina che aveva una targa del corpo diplomatico. Gli accertamenti del XIII Gruppo Aurelio della Polizia di Roma Capitale sono scattati a seguito di un sinistro stradale avvenuto alcuni giorni fa. In quella circostanza, la conducente di uno dei veicoli in questione, dopo aver provocato l’incidente con soli danni ad altro veicolo, si era allontanata senza fornire i dati alla controparte.

Le indagini

Le accurate indagini svolte hanno permesso di riscontrare che la vettura coinvolta apparteneva ad un uomo di 53 anni del Venezuela, ex diplomatico, che si era rifiutato di restituirne la targa una volta terminato l’incarico in ambasciata. Presso il suo luogo di residenza, infatti, sono stati ritrovati due veicoli privi di assicurazione, con targhe del corpo diplomatico “cessate”.

Il sequestro

Sequestrate le vetture ai fini della confisca, gli agenti ne hanno ritirato le targhe “diplomatiche” per riconsegnarle al Ministero degli Affari Esteri e contestualmente hanno invitato la moglie dell’uomo a recarsi presso gli uffici per compiere gli atti di rito. La stessa, infatti, ha dichiarato di essere alla guida del veicolo interessato dall’incidente.

Per approfondire