Aveva una coltivazione di “funghi magici”: denunciata una donna viterbese

funghi magici

Una donna viterbese, già nota alle forze dell’ordine, aveva allestito in casa una serra con centinaia di “funghi magici”, quelli che più comunemente conosciamo come funghi allucinogeni.

La scoperta è avvenuta quasi casualmente. I Carabinieri del Nucleo operativo e Radiomobile della compagnia di Viterbo, durante un servizio di perlustrazione per prevenire reati di criminalità comune, hanno fermato un’ auto utilitaria con alla guida una donna già nota poiché avvisata orale di P.S., e la hanno sottoposta a controllo veicolare oltre che a perquisizione personale, trovandola in possesso nell’ immediatezza di 12 grammi di marijuana, circostanza che ha consentito ai Carabinieri di procedere ad una perquisizione domiciliare; durante la perquisizione presso la dimora i carabinieri hanno scoperto una coltura di fughi allucinogeni, un centinaio, di cui una parte in coltura ed una parte già essiccata, oltre a trovare ulteriori 15 grammi di marijuana.al termine della perquisizione la donna è stata dichiarata in arresto per spaccio di droga.

I funghi allucinogeni sono equiparati alle comuni droghe quando contengono sostanze psicoattive in grado di incidere sul sistema nervoso e di produrre le conseguenze che sono tipiche dell’assunzione di sostanze stupefacenti, e cioè essenzialmente l’alterazione delle percezioni sensoriali.

Quali sono gli effetti dei funghi magici

La maggior parte di questi contengono psilocibina e psilocina e hanno effetti psichedelici. In Americafunghi allucinogeni sono noti come funghi magici. Gli effetti dei funghi allucinogeni contenenti psilocibina si manifestano in una visione più intensa dei colori, allucinazioni uditive e visive, una percezione alterata del tempo e dello spazio, vomito, diarrea e vertigini. Per quanto riguarda i cambiamenti nella percezione spesso vengono segnalati strani fenomeni di luce, superfici che sembrano incresparsi e brillare, oggetti che si deformano e oggetti in movimento che lasciano la scia. Allo stesso modo di altre sostanze psichedeliche come l’LSD, la voglia sfrenata di ridere, la mancanza di concentrazione e il rilassamento muscolare sono tutti effetti normali.

 

Per approfondire