Befana, altro che dolcetti: in periferia nella calza fiumi di cocaina. In manette 15 pusher

droga shaboo (2)

I carabinieri a Roma hanno eseguito una serie di controlli antidroga dai quartieri del centro alle periferie, che hanno portato all’arresto, d’intesa con la procura, di 15 persone e al sequestro di centinaia di dosi di sostanze stupefacenti tra cocaina, crack, marijuana e hashish.

Tor Bella Monaca, scatto matto

A Tor bella Monaca, i carabinieri hanno arrestato, in sei diverse attività, sei persone e hanno sequestrato 350 dosi tra cocaina e crack: in via dell’Archeologia i militari hanno arrestato tre persone tutte italiane di 21, 47 e 26 anni, tutti trovati in possesso di dosi di cocaina e crack; un altro 26enne, è stato arrestato in via Camassei trovati in possesso di altre 27 dosi di cocaina; un 30enne originario della provincia di Palermo al termine di una perquisizione in strada e presso il suo domicilio è stato trovato in possesso di 156 dosi e denaro contante; un 21enne romano invece è stato fermato alla guida di un’auto e i militari a termine di un accurato controllo lo hanno trovato in possesso di 100 dosi di cocaina.

Negli altri quartieri

Altre 9 persone sono stati arrestati in altri quartieri della Capitale: i carabinieri del Nucleo radiomobile di Roma hanno arrestato tre persone in due diverse attività, al Quarticciolo e al Portuense; in zona San Pietro-Aurelio i Carabinieri hanno arrestato altre tre persone; in via Flaminia, i Carabinieri di Roma La Storta hanno arrestato in due distinte attività, due soggetti, uno straniero e un italiano, nell’atto di cedere delle dosi di cocaina a due assuntori identificati e segnalati all’Autorità competente; infine in via di Portonaccio i Carabinieri di Casalbertone hanno arrestato un soggetto italiano in possesso di diverse dosi di droga, nel corso di un controllo alla circolazione stradale. Tutti gli arresti sono stati convalidati.

Per approfondire