Bimbo muore schiacciato da un quad. Pasquetta tragica a Olevano romano

Una Pasquetta tranquilla in famiglia si è trasformata in una terribile tragedia. Con un bimbo schiacciato da un quad. È quanto successo ieri a Olevano romano, in località Colle Conchi. Mentre tutta una famiglia era riunita nel giardino di una villetta, per mangiare e festeggiare insieme. Poi l’imprevisto, che si è trasformato in una catastrofe. A qualcuno è venuto in mente di utilizzare il quad parcheggiato sotto il portico, per fare un giro nel terreno antistante l’abitazione. Una iniziativa apparentemente innocua, alla quale nessuno si è opposto. Solo che alla passeggiata, in attesa che fosse pronto il pranzo, si è voluto unire anche il piccolo Lorenzo Pizzuti. Il bimbo, accompagnato da una ragazza 26 enne, si è accomodato sulla sella del veicolo, ed è iniziato il percorso. Ma purtroppo, quasi subito la ragazza che conduceva il quad ne ha perso il controllo. Sul terreno sdrucciolevole del vialetto di casa. Così il veicolo ha sbandato, si è inclinato ed è ribaltato. Schiacciando i suoi due occupanti. Immediati i soccorsi dei commensali, tra i quali il padre del bambino. Ma purtroppo per il piccolo, le sue condizioni sono apparse subito disperate. E non c’è stato nulla da fare, nonostante la corsa in ospedale. E l’impegno dei sanitari e dei medici, che hanno lottato inutilmente per quasi due ore nel tentativo estremo di rianimarlo.

Dolore e costernazione per la morte del bimbo schiacciato dal quad. Lorenzo Pizzuti avrebbe compiuto oggi sei anni

Dopo l’incidente, la situazione dei due occupanti del quad era apparsa subito grave. Sono stati gli altri commensali a sollevare il veicolo cappottato, e ad estrarre da sotto il quadriciclo la ragazza che lo conduceva e il piccolo Lorenzo. Ma è apparso subito chiaro, che chi stava peggio era proprio il bambino. Arrivati i soccorsi, entrambi sono stati portati a sirene spiegate al pronto soccorso. La giovane con ferite multiple, in codice rosso ma non in pericolo di vita. Il piccolo purtroppo, con diversi organi vitali rimasti compromessi sotto il peso del veicolo. E per lui non c’è stato nulla da fare. Adesso saranno i Carabinieri a ripercorrere l’esatta dinamica di quanto accaduto, mentre si indaga per omicidio colposo. E il quad è stato posto sotto sequestro. Ma l’immenso dolore resta per Lorenzo, che avrebbe compiuto proprio oggi sei anni. Un angelo incolpevole, che per un incidente banale e assurdo è volato troppo presto in cielo.

https://www.ilcorrieredellacitta.com/news-roma/si-ribalta-con-il-quad-morto-bimbo-avrebbe-compiuto-6-anni-domani.html

Per approfondire