Boxe a mani nude: il “Legionario” Sakara alla conquista dell’America (video)

Alessio Sakara

Nuova sfida per Alessio Sakara. L’icona italiana delle arti marziali miste combattera nella Bare Knukle Fighting Championship, celebre promotion statunitense di bareknukle boxing. Pugilato a mani nude: uno stile di combattimento da cui deriva la boxe tradizionale nel quale gli incontri vengono disputati senza l’ausilio dei guantoni.

Sakara debutta a mani nude il 26 giugno sul ring di Miami

Sabato 26 giugno sul ring del Seminole Hard Rock di Fort Lauderdale a Miami, il “Legionario” fara’ il suo debutto nel circuito nella Main Card di BKFC18: l’avversario sara’ annunciato a giorni e l’incontro, valevole per la categoria dei 93 kg., si disputera’ sulla distanza delle 5 riprese da 2 minuti ciascuna. Pioniere tricolore in UFC e veterano di Bellator MMA , Sakara (24-13-2) prepara cosi’ il suo ennesimo esordio, stavolta nella boxe a mani nude che sta letteralmente spopolando negli USA e nel mondo: dopo aver figurato nel pugilato professionistico, nel jiu jitsu brasiliano, nel sanda, nella kickboxing e soprattutto nelle MMA che lo hanno consacrato tra i fighter piu’ forti e longevi del pianeta, con la partecipazione ad un match di bareknukle Sakara si conferma l’atleta italiano con piu’ sport da combattimento praticati in carriera.

“Chi mi conosce – ha commentato Sakara – sa quanto ami affrontare nuove sfide, pormi nuovi limiti e superarli. Quando è arrivato l’invito di BKFC ho detto subito di sì. Resterò comunque anche nelle MMA e proseguirò il mio percorso con Bellator ma ora mi concentrerò su questa nuova sfida: mi affascina dovermi misurare con una disciplina che rappresenta l’essenza più primordiale del pugilato e con le sue radici che riportano fino al Pancrazio, la più antica forma di lotta a mani nude dalla quale hanno tratto origine le altre arti marziali”.

Il match sarà disponibile sul sito ufficiale della BKFC dalle ore 2 di notte italiane del 27 giugno.

Per approfondire