Bruxelles ostaggio dei maghrebini: la vittoria del Marocco sul Belgio ha scatenato la guerriglia (video)

Bruxelles, Belgio

Alcune centinaia di tifosi del Marocco hanno preso d’assalto le vie del centro di Bruxelles dopo la fine della partita Belgio-Marocco ai Mondiali del Qatar, che ha visto la vittoria del Marocco per due a zero. I tifosi hanno appiccato il fuoco ad alcune autovetture, in particolare nei pressi della stazione di Midi. La polizia e’ intervenuta in tenuta antisommossa e ha bloccato Boulevard Anspach, il viale principale del centro cittadino.

“Qui a #Bruxelles siamo barricati in casa – scrive il giornalista Giorgio La Porta su Twitter – dopo che i marocchini hanno deciso di devastare il centro della città dopo la partita di #BelgioMarocco. Da immigrato mi vergogno. E’ questo il futuro dell’#Europa? Lo capite da soli che qualcosa sta andando storto”. 

Incappucciati hanno dato fuoco alle auto e saccheggiato negozi

Come riporta Dernière Heure, che pubblica foto e video degli scontri, la tensione è salita dopo la partita, quando centinaia di persone si sono riunite in centro per celebrare la vittoria del Marocco. La situazione è degenerata, con auto ribaltate e bruciate, lancio di fumogeni, arredo urbano distrutto e self-service saccheggiati. “Intorno alle 15:22, dozzine di persone, alcune delle quali incappucciate, hanno cercato di confrontarsi con la polizia, il che ha compromesso la sicurezza pubblica “, ha detto Ilse Van de Keere, portavoce della polizia di zona. “C’è stato uso di materiale pirotecnico, lancio di fumogeni, uso di bastoni, incendi sulla pubblica via, in particolare di un container all’incrocio tra Boulevard Lemonnier e rue de Woeringen”, ha precisato ancora la polizia. “Deploriamo inoltre la distruzione di un semaforo e l’accerchiamento di un veicolo con un occupante su Boulevard Lemonnier. Ma anche un giornalista è stato ferito al volto dai fumogeni. È per questi motivi che si è deciso di procedere con un intervento delle forze dell’ordine, con il dispiegamento dell’irrigatore e l’utilizzo di gas lacrimogeni”, ha spiegato il portavoce.

La bugia di Gentiloni: “Le devastazioni a Bruxelles dopo la vittoria del Marocco dipendono dal calcio”

“Dopo partita oggi pomeriggio a Bruxelles. Saccheggi e violenze. Il calcio fa da detonatore”. Lo scrive in un tweet il commissario europeo all’Economia, Paolo Gentiloni, allegando il video della distruzione di un’auto di car sharing in centro a Bruxelles dopo la vittoria del Marocco contro il Belgio ai mondiali.

Per approfondire