Cattura un gatto, lo fa a pezzi e lo mangia per strada: denunciato un immigrato ghanese

ghanese gatto

Un giovane immigrato ghanese è stato trovato all’interno di un auto abbandonata mentre mangiava un gatto che aveva appena ucciso e cucinato. L’allarme è scattato dopo diverse segnalazioni da parte dai residenti che avevano notato strani movimenti.

Il ghanese ha cucinato il gatto su una brace improvvisata

I fatti sono accaduti a Palermo, in via dell’Arsenale, nei pressi di via dei Cantieri. L’immigrato ghanese, che ha compiuto il gesto nella notte di domenica scorsa, è stato denunciato per maltrattamento di animali. L’intervento è stato prima svolto dalla municipale insieme alla Rap, poi gli agenti di polizia lo hanno accompagnato all’Ufficio immigrazione per capire la sua posizione in termini di regolarità di permesso di soggiorno, del quale era però sprovvisto. Adesso per il giovane sarebbe stata avviata la procedura per l’espulsione dal territorio italiano. I vigili urbani hanno invece recuperato la carcassa del povero gatto ucciso dal ghanese e l’hanno portarla in discarica.

Gli abbandoni di cani e gatti stanno aumentando, come anche i casi di violenza. Solo quest’anno l’ufficio legale Enpa ha presentato oltre 230 denunce, più di 50 costituzioni di parte civile, 40 diffide e ottenuto 42 condanne, senza considerare gli innumerevoli decreti penali di condanna applicati.

Denunce di maltrattamento sugli animali

Per segnalare il maltrattamento di un cane, un gatto o di un altro animale è necessario rivolgersi prioritariamente alle forze di polizia che hanno l’obbligo giuridico di intervenire e hanno possibilità di un pronto intervento:

– animale domestico: segnalare a Polizia Locale o Carabinieri

– animale selvatico: segnalare a Polizia della Città Metropolitana, alla Polizia di Stato o ai Carabinieri unità Forestale

 

 

Per approfondire