Colosimo (FDI), sui banchi a rotelle Zingaretti dica no alla Azzolina (video)

Continuano a suscitare polemiche i banchi singoli a rotelle che dovrebbero caratterizzare il ritorno a scuola dei nostri figli. E aggiungono perplessità e confusione in un settore come quello scolastico che appare sempre più allo sbando. Tra cattedre non ancora assegnate e supplenti in agitazione. Personale delle mense che non prende gli stipendi da marzo e non conosce il proprio destino. E soprattutto le famiglie che fino a qualche giorno fa non sapevano nemmeno se e quando si sarebbe tornati a scuola. Con il panico di dover gestire da casa i ragazzi. Cosa particolarmente difficile specie se si tratta di bambini ancora piccoli. Quelli della primaria per intendersi. Uno stress che molti genitori hanno già vissuto nei tre mesi del lockdown. Ma che ora con la ripresa delle attività lavorative potrebbe rappresentare una vera e propria impossibilità. Poi è arrivato il decreto, si torna in classe il 14 settembre. Anche se sull’uso della mascherina e il distanziamento sociale tra i bambini siamo ancora in alto  mare. E in caso di insufficienza di spazi si parla addirittura di lezioni in palestra o all’aperto. Mentre sembra tramontata l’idea delle turnazioni. E in tutta questa confusione ci si sono messi anche i banchi con le rotelle. Quelli che la Azzolina ha promesso di acquistare per poter allontanare più agevolmente i ragazzi gli uni dagli altri. Ma sui quali subito si è accesa la polemica.

https://www.open.online/2020/07/27/coronavirus-scuola-si-ritira-fornitore-banchi-rotelle/

Chiara Colosimo, Zingaretti nel Lazio dica no alla Azzolina. L’inclusione sociale non si insegna con i monobanchi a rotelle

Presidente Zingaretti, le sto fornendo un assist. Per rispondere al Movimento 5Stelle e alla collega Lombardi. E ovviamente sto parlando dei monobanchi a rotelle tanto cari alla ministra Azzolina. Che ne vuole comperare ben tre milioni, aggiungiamo noi. Al costo di 300 euro ciascuno. Con un investimento totale di quasi un miliardo di euro mentre molti edifici scolastici cadono letteralmente a pezzi. Ho difficoltà ad immaginare l’uso di questi nuovi banchi, ha dichiarato in aula alla Pisana la consigliera Colosimo. Che sono scomodi per la didattica. Ma che potrebbero essere anche fortemente discriminatori. Per esempio per una ragazza in sovrappeso. O per un alunno diversamente abile sulla sedia a rotelle. Per non parlare di quello che potrà succedere in classe. Immaginate infatti un bambino con qualche disturbo nell’apprendimento, o uno studente particolarmente vivace. Non è difficile immaginare i banchi a rotelle scorrere su e giù per le classi. Con quale risultato per la didattica non è nemmeno il caso di spiegare. Alla faccia della inclusione e dell’attenzione per i più fragili. Perché l’istruzione è un diritto che deve essere garantito a tutti.

Gli investimenti vanno fatti con raziocinio. E per metà settembre gli unici pronti a fornire i banchi saranno ancora una volta i cinesi 

Gli investimenti vanno fatti con raziocinio. Proprio quello che il governo ha dimostrato ancora una volta di non avere. Perché per i nuovi banchi si spenderà una marea di denaro pubblico. E sulla utilità di questi dispositivi ci sarebbe molto da discutere. Perché se lo spazio fisico in classe non c’è, bisognerebbe adeguare le strutture. O predisporne di nuove. E non acquistare banchi mobili per gli alunni. Così Chiara Colosimo, consigliera regionale del partito di Giorgia Meloni. Che in un suo intervento ripreso in diretta Facebook rincara la dose. Oltretutto i tempi sono troppo stretti, osserva la Colosimo. E nessuna ditta italiana sarà pronta a settembre. Per rispondere al bando del commissario Arcuri e consegnare i banchi alle scuole. Allora il rischio è che ancora una volta faremo lavorare imprese estere. E che gran parte delle forniture arriveranno dai Paesi asiatici e dalla Cina. Adesso Zingaretti dia un segnale. conclude la consigliera del partito di Giorgia Meloni. E ci dica come come utilizzeremo questi banchi nel Lazio, semmai arriveranno. O piuttosto si dichiari contrario a quest’altura follia del governo a 5Stelle. Con il quale il Partito Democratico che lui guida ad oggi è ancora alleato.

🗣️ L'inclusione sociale si insegna a scuola e non con i monobanchi a rotelle. Zingaretti sconfessi il ministro Azzolina!🔊 Ascolta il mio intervento.

Pubblicato da Chiara Colosimo su Lunedì 27 luglio 2020

 

Per approfondire

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *