Colpo grosso a Piazza Vescovio: rubati centomila euro di francobolli

Labaro rapina

Maxi furto a piazza Vescovio per un bottino da quasi centomila euro a casa di un filatelico a Roma. È avvenuto stasera alle 19 in un appartamento di via Rocca Sinibalda, in zona Vescovio.

Le modalità del colpo a piazza Vescovio: furto su commissione

Ignoti hanno forzato una finestra e, dopo essere entrati nello stabile, hanno aperto la cassaforte in camera da letto adoperando la fiamma ossidrica e portando via francobolli per 70 mila euro e 25 mila euro in contanti. Sul posto la polizia. Le indagini sono in corso.

Rapinata in casa una donna: sono entrati dal balcone del terzo piano

Da piazza Vescovio al Casilino la musica criminale non cambia. Come riferisce il Messaggero, il terrore si è materializzato da un balcone dell’abitazione. La rapina da incubo si è registrata venerdì pomeriggio in una strada vicino a Torre Spaccata, al Casilino. La donna era in casa ed era rilassata nella camera da letto e mai avrebbe pensato a quello che di lì a poco le sarebbe accaduto. Due banditi acrobati, armati e incappucciati l’hanno usato per introdursi in casa e prendere in ostaggio la proprietaria. Scene che sembrano prese da un film dell’orrore. La donna, sulla sessantina, viene immobilizzata con un coltello alla gola mentre le chiedono di aprire la cassaforte. Sotto un quadro, hanno trovato la cassaforte e la padrona di casa, terrorizzata, ha subito rivelato la combinazione per aprirla. All’interno c’erano 10mila euro in contanti e gioielli dal valore complessivo di circa 20mila euro. Con la refurtiva all’interno di una borsa, i ladri sono scappati dalla stessa porta finestra utilizzata per entrare nell’appartamento.

 

 

Per approfondire