Come è possibile che le forze dell’ordine non riescano a bonificare la Stazione Termini e le zone viciniori?

via pretoriano (2)

Ma è possibile che nessuno riesca, in nessun modo, a bonificare la Srazione Termini di Roma? Ma anche la stazione Tiburtina, invasa da clandestini difesi dai centri sociali della sinistra e le altre stazioni di Roma? In particolare la stazione Termini, e tutta la zona circostante, come via Pretoriano, piazza dei Cinquecento, piazza Vittorio e anche San Lorenzo, sono preda di sbandati, clandestini, spacciatori, ladri, sentatetto, deliquenti di ogni risma. I quali quotidianamente mettono in pericolo viaggiatori, turisti, pendolari, studenti e cittadini. Quasi ogni giorno le forze dell’ordine intervengono ma senza risultati concreti.

FdI: la stazione Termini sprofonda nel degrado

Lo denunciano gli esponenti di Fratelli d’Italia Federico Mollicone, candidato al collegio plurinominale Lazio 1 – 01, e Lavinia Mennuni, candidata nel collegio uninominale del Senato Roma Centro. “Sono anni che assistiamo allo scempio quotidiano: la stazione Termini è sprofondata in una condizione di assoluta anarchia, degrado e violenza. Porta di accesso alla Capitale, sempre più al centro di episodi di guerriglia urbana e degrado. C’è un’emergenza sicurezza che oggi la stessa presidente del primo municipio Bonaccorsi rilancia. Come se non fosse dello stesso partito che esprime il sindaco di Roma Gualtieri, il presidente della Regione Lazio Zingaretti, il ministro dell’Interno Lamorgese, tecnico di area dem”.

La sicurezza è un tema ignorato dalla sinistra

“La verità – proseguono – è che la questione per il Pd sicurezza e rispetto dello Stato di diritto sono temi ignorati. A causa della loro visione immigrazionista e buonista. Se questo è il modo con cui ci si prepara ad accogliere i milioni di turisti che verranno per il Giubileo, è il momento di cambiare strategia che soltanto con un piano sicurezza per la Capitale si può garantire. Non certo come fa il Pd che ha proposto un dormitorio sul binario 1 della stazione Termini inadatto per qualsiasi forma di accoglienza”.

Per approfondire