Comizio finale di Michetti a Campo de’ Fiori: interverrà anche Berlusconi

Michetti Berlusconi

Silvio Berlusconi, riferiscono fonti azzurre, si collegherà telefonicamente da Arcore al comizio di chiusura del centrodestra, in programma questa sera, alle 18, a Campo dei fiori, per tirare la volata finale del candidato sindaco di Roma, Enrico Michetti al ballottaggio. Il Cav chiamerà alle 18.45. Se il presidente di Forza Italia si farà sentire al telefono, Matteo Salvini, invece, parteciperà in video alla manifestazione elettorale. Gli unici leader in presenza, quindi, saranno Giorgia Meloni, presidente di Fdi e Antonio Tajani, coordinatore nazionale di Fi, e il segretario nazionale dell’Udc, Lorenzo Cesa, che saranno ‘fisicamente’ al fianco di Michetti.

Si susseguono intanto gli attestati di solidarietà nei confronti di Michetti, dopo quanto accaduto nella notte. “Rivolgo ad Enrico Michetti la mia completa solidarietà. Un candidato che non ha mai riservato agli altri candidati, chiamati ‘colleghi’, parole violente, prese di posizione ideologiche, oggi viene ripagato con un rigurgito di odio di chiara, sinistra matrice”. E’ quanto dichiara la candidata prosindaco in Campidoglio, Simonetta Matone.

“Ogni violenza va condannata, ogni estremismo becero contrastato: non ci sono colori o bandiere, ma solo follie ideologizzate da estirpare – conclude – La sinistra, quella sana, prenda le distanze da questi figuri che ancora oggi, nel 2021, affidano alle intimidazioni delle più buie e tristi pagine del nostro passato il proprio dissenso”.

Michetti: “Al centro del mio agire c’è sempre la Costituzione”

‘’Ho portato questo volume che ho scritto un anno fa ‘La Costituzione della Repubblica italiana, i diritti fondamentali illustrati con le parole e i pensieri dei padri costituenti’, qui ci sono tutti i diritti inviolabili dell’uomo. I principi costituzionali sono l’essenza della mia vita. Io sono sempre stato contrario a ogni forma di totalitarismo , per me al centro c’è sempre la democrazia, la libertà, il rispetto delle persone e delle istituzioni. Sono una persona che ha messo al centro la Costituzione, sono contro qualsivoglia tipo di violenza e totalitarismo. Mi sono sempre ispirato ad Alcide De Gasperi. Non aggiungo altro’». Lo ha detto Enrico Michetti arrivato al suo comitato elettorale, vandalizzato nella notte.

Per approfondire