Covid, allarme variante inglese in una scuola ad Acilia. 215 studenti e 45 docenti in quarantena

Foto Roma Today. Dopo i casi registrati a Villaggio Prenestino e al quartiere Africano, la variante inglese del Covid è arrivata anche in una scuola di Malafede, in prossimità di Acilia. Zona sud ovest di Roma, a pochi chilometri dal litorale di Ostia. Si tratta dell’Istituto onnicomprensivo di via Carotenuto, nel plesso scolastico di via Gherardi. Dove la Asl Roma 3 ha verificato una serie di casi sospetti. Che purtroppo all’esito del tampone ortomolecolare sono risultati ascrivibili alla temibile variante del virus. Caratterizzata da una trasmissibilità molto elevata. E capace di creare problemi anche rispetto ad alcune specifiche coperture vaccinali. Da qui il provvedimento sanitario che ha messo in quarantena tutti, studenti e insegnanti della scuola. Per almeno 14 giorni. Trascorsi i quali, prima di rientrare in classe sarà comunque necessario sottoporsi a un un ulteriore tampone di controllo. La cura dei minori ‘confinati’ a casa è stata affidata a uno dei genitori, perché date le circostanze non è permesso ricorrere a persone terze, come tate o babysitter.

E su tutta la vicenda è intervenuta anche la Preside della scuola, raccomandando alle famiglie la massima attenzione alla quarantena. E sollecitando comunque a chiamare immediatamente la Asl o il medico di base alla eventuale comparsa dei primi sintomi sospetti.

Chiuso l’Istituto Ferrini a Roma. La variante inglese del covid arriva a scuola

La preside della scuola di Acilia, contro la variante inglese rispettate la quarantena. E se serve c’è il drive in di Casal Bernocchi

Il plesso scolastico di via Carotenuto a Malafede è chiuso da questa mattina. Per alcuni casi sospetti di variante inglese del coronavirus. Che avrebbero colpito sia alcuni studenti che insegnanti ed altri operatori scolastici. Adesso tutta la scuola e le aule verranno sanificati. Ma comunque per 14 giorni i 215 alunni e i 45 insegnanti oltre al personale non docente rimarranno a casa in quarantena. A comunicarlo è stata direttamente la Preside, dopo aver ricevuto le risultanze degli esami molecolari.

Dal momento che si tratta di una variante covid – si legge nella nota della Asl diffusa dalla scuola – si raccomanda l’importanza di un corretto svolgimento della quarantena. Vista  la maggior trasmissibilità delle varianti e l’importanza di questa misura di sanità pubblica al fine di limitarne la diffusione. La Preside ha ricordato anche che tutti gli studenti e il personale del plesso scolastico di via Gherardi possono effettuare il tampone presso il drive in di Casal Bernocchi. Ciò nonostante, “nel caso in cui comparissero sintomi, si invita ad effettuare immediatamente il test molecolare ed avvisare il medico curante o il pediatra di base di riferimento”.

https://www.romatoday.it/attualita/variante-inglese-scuola-roma-malafede.html

 

Per approfondire