Covid, aumentano casi, decessi e ricoveri: che Natale ci aspetta? E cosa non funziona?

covid terapia intensiva (2)

Sono 10.047 (ieri 6.404) i nuovi casi di Covid in Italia nelle ultime 24 ore e 83 i morti (70 ieri) secondo i dati del Ministero della Salute sull’emergenza coronavirus. Sono stati effettuati 689.280 tamponi (267.570 ieri) che fanno scendere il tasso di positività all’1,4% (ieri 2,4%). In crescita il numero delle persone ricoverate in terapia intensiva che sono 560 (+11 da ieri), con 61 ingressi giornalieri mentre sono 4.597 i ricoverati con sintomi (+252 da ieri).

Nel Lazio aumentano i casi ma non i decessi

“Oggi nel Lazio, su 17.087 tamponi molecolari e 31.544 tamponi antigenici per un totale di 48.631 tamponi, si registrano 1.456 nuovi casi positivi (+516)”. Ma “259 casi nella Asl roma 1 sono notifiche pregresse”, senza le quali “i casi odierni sarebbero stati 1.197. Quattro i decessi (-11), 677 i ricoverati (+21), 84 le terapie intensive (stabili) e +765 i guariti. il rapporto tra positivi e tamponi è al 2,9%. I casi a Roma città sono a quota 931”. Lo riferisce l’assessore regionale alla Sanità, Alessio D’Amato, nel bollettino quotidiano sull’andamento di Covid-19 in regione. “Oggi, su 4 decessi, 3 non erano vaccinati”, evidenzia. Nelle province si registrano 246 nuovi casi e 4 decessi.

Il Covid cresce anche nelle carceri italiane

Intanto crescono ancora i casi covid nelle carceri italiane. I detenuti positivi sono 150 (di cui 14 nuovi giunti), su un totale di 53.816 presenze, mentre i casi sono 152 tra i 36.939 poliziotti penitenziari in servizio. I dati, aggiornati a ieri, sono pubblicati nel report settimanale sul sito del ministero della Giustizia. La scorsa settimana i casi erano 103 tra i detenuti, su una popolazione di 53.777 unità, e 133 tra gli agenti. Tra i detenuti positivi, 146 sono asintomatici, 2 hanno sintomi e sono gestiti all’interno degli istituti e 2 sono ricoverati in ospedale. Tra i poliziotti 149 sono asintomatici in isolamento domiciliare e 3 sono ricoverati in caserma. Dodici sono infine i positivi tra le 4.021 unità del personale dell’amministrazione penitenziaria, tutti in isolamento domiciliare. Sono 83.378 le dosi di vaccino anti covid somministrate ai detenuti nelle carceri. Sono invece 25.051 i poliziotti penitenziari avviati alla vaccinazione e 2.823 unità tra il personale dell’Amministrazione.

Per approfondire