Covid, aumentano i contagi ma diminuiscono i decessi. Sale la positività

contagi coronavirus vaccino

Sono 3.702 i nuovi contagi da Covid in Italia (ieri 2.697), secondo i dati del ministero della Salute. Da ieri sono stati registrati altri 33 morti (ieri 70) che portano a 131.688 il totale delle vittime da inizio emergenza. Nelle ultime 24 ore sono stati eseguiti 485.613 tamponi, con un tasso positività che sale a 0,76% (ieri 0,4%). In aumento le persone ricoverate in ospedale con sintomi che sono 2.464 (ieri 2.423), con un aumento di 41 persone rispetto a ieri mentre resta invariato il numero i ricoverati in terapia intensiva (355 sia ieri che oggi) con 25 ingressi nelle ultime 24 ore. Sono 4.520.531 i guariti (+ 4.544 ) e 73.668 gli attualmente positivi (- 878).

Stesso andamento nel Lazio

Oggi nel Lazio, “su 9.970 tamponi molecolari e 18.858 tamponi antigenici per un totale di 28.828 tamponi, si registrano 381 nuovi casi positivi (+55); 4 i decessi (-6), 314 i ricoverati (+7), 48 le terapie intensive (-1) e 416 i guariti. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 1,3%. I casi a Roma città sono a quota 144. Aumentano le somministrazioni” di vaccino “grazie al Green pass. Quando si raggiungerà il 90% degli over 12, si potrà rivedere obbligo”. Lo sottolinea l’assessore alla Sanità e Integrazione sociosanitaria, Alessio D’Amato, nel bollettino al termine dell’odierna videoconferenza della task-force regionale Covid-19 con i direttori generali di Asl e aziende ospedaliere, policlinici universitari e l’ospedale pediatrico Bambino Gesù. Nelle province si registrano 128 nuovi casi e un decesso.

Nella regione 91 per cento di vaccinati

“Nel Lazio il 91% della popolazione adulta ha completato il percorso di vaccinazione, mentre la popolazione dai 12 anni in su è completamente vaccinata all’85%: un risultato eccellente tra i più alti in Europa”. Lo scrive in una nota l’assessore regionale alla Sanità, Alessio D’Amato.

“Sono iniziate – ricorda – anche le prenotazioni delle dosi booster per gli operatori sanitari che possono prenotarsi su https://www.salutelazio.it/vaccinazione-dose-booster-personale-sanitario con la tessera sanitaria. Prosegue inoltre la campagna delle terze dosi per gli over 60. Per tutti coloro che intendono prenotare la terza dose anti Covid, devono essere trascorsi 180 giorni dall’ultima dose di vaccino”. Prosegue infine, sottolinea D’Amato, “anche la campagna di vaccinazione antinfluenzale rivolta a tutti i cittadini over 60 e ai minori tra 6 mesi e 6 anni. Rivolgo un invito a contattare subito il proprio medico di famiglia per prenotare anche la vaccinazione antinfluenzale. Ad oggi i medici di medicina generale che hanno iniziato le somministrazioni sono 1.813 e 53 i pediatri di libera scelta. Le dosi di vaccino antinfluenzale già consegnate sono circa 700mila”.

Per approfondire