Covid, due mesi fa c’era la cura. Ma Speranza la ignorò (video)

speranza a fiumicino (

Stavolta il ministro della Sanità Speranza l’ha fatta davvero grossa. “Ministro Speranza, faccio questo video per chiederle pubblicamente le sue dimissioni in quanto lei si è dimostrato palesemente incompetente nello svolgere il ruolo che le è stato assegnato nell’attuale Governo”. Così il giornalista Massimo Mazzucco di Contro.Tv inizia il video di denuncia al ministro Speranza. E racconta la storia. “Il 24 aprile scorso, ossia due mesi fa, lei ha ricevuto una lettera firmata da oltre 30 medici e operatori sanitari. Questa lettera iniziava così: signor ministro, intendiamo richiamare la sua attenzione su alcune nostre considerazioni finalizzate al miglior contenimento e alla risoluzione della patologia del Covid 19.”

30 medici scrissero una lettera a Speranza

Questi medici in pratica sostenevano la necessità di promuovere tempestivamente una terapia a base di antinfiammatori cortisonici che fino a quel momento avevano dato buoni risultati sui pazienti. I medici poi spiegavano scientificamente la questione mettendosi a disposizione per ulteriori dettagli. Dice Mazzucco: “In quel momento, quando le morti si contavano a centinaia ogni giorno, una lettera del genere, scritta da specialisti, avrebbe dovuto far saltare sulla sedia il ministro. E fargli inerpellare immediatamente questi medici per vedere se la cura da loro proposta fosse effettivamente una terapia valida”. Tra l’altro tra i firmatari c’erano medici e professori specializzati e di primissimo piano. Almeno li doveva convocare al ministero per sentirli.

Speranza inadeguato si deve dimettere

Invece l’inadeguato Speranza cosa ha fatto? Non solo non li ha convocati, ma non li ha nemmeno degnati di una risposta. Ebbene, il 17 giugno, studi e sperimentazioni compiute nel Regno Unito hanno dimostrato che proprio quella terpaia si è dimostrata efficace per ridurre la mortalità dei pazienti affetti da Covid 19. E’ la prima terapia che funzione, ha detto l’Oms, in grado di ridurre la mortalità. Conclude il giornalista: “E’ contento adesso signor ministro? Non solo lei ha fatto passare due mesi nel corso dei quali si sarebbero potute salvare vite grazie a questa terapia. Ma c’è pure la beffa. Che il merito per questa scoperta se lo prendono i medici inglesi, quando gli italiano già l’avevano fatta due mesi fa”.

Insomma, delle due l’una: o il minsitro Speranza è un totale incompetente che non ha capito l’importanza della lettera. Oppure è vittima delle presisoni delel case farmaceutiche, perché vogliono vendere il vaccino quando sarà pronto a tutta la popolazione mondiale. In ogni caso, Speranza di deve dimettere subito.

Per approfondire