Covid, nuovo balzo dei contagi: oltre 24mila. Zingaretti: verso le mascherine anche all’aperto

Zingaretti Covid

Sono 24.259 (ieri 28.064) i nuovi casi positivi al Covid-19 e 97 (ieri 123) i morti in 24 ore. E’ quanto riportato nel bollettino quotidiano del Ministero della Salute. Oggi sono stati 566.300 i tamponi effettuati per un tasso di positività al 4,28%. Ancora: 7.726 i ricoverati (+150 da ieri), 966 in terapia intensiva (+13) con 78 ingressi in 24 ore. Sale anche il numero dei guariti: +9.403 per un totale di 4.891.239 da inizio pandemia.

Nel Lazio meno contagi ma più decessi

“Oggi nel Lazio su 17.361 tamponi molecolari e 30.031 tamponi antigenici per un totale di 47.392 tamponi, si registrano 2.404 nuovi casi positivi (-5), sono 13 i decessi (+7), 828 i ricoverati (-4), 117 le terapie intensive (+5) e +850 i guariti. il rapporto tra positivi e tamponi è al 5%. i casi a Roma città sono a quota 1.064″. Lo comunica l’assessore alla Sanità del Lazio Alessio D’Amato, spiegando anche che è “sold out l’open day di Natale”. Sono 37.745 gli attuali casi positivi nel Lazio (+1.541 da ieri), 828 i ricoverati (+6), 117 i ricoverati in terapia intensiva (+5). Emerge dai dati aggiornati sull’emergenza Covid nel Lazio. Complessivamente sono 36.800 le persone in isolamento domiciliare, 9.143 i deceduti, 410.860 i guariti, 457.748 il totale dei casi esaminati.

Zingaretti pensa di adottare le mascherine anche all’aperto

“L’impegno del Lazio è sempre stato quello di anticipare il virus per limitare i danni. Per questo domani valuteremo questa nuova ordinanza che proporrà l’adozione della mascherina all’aperto almeno per un mese”. Lo ha detto il governatore del Lazio Nicola Zingaretti, lasciando il comitato elettorale per Cecilia D’Elia. Nel Lazio superata quota 10 milioni e 400 mila somministrazioni e di queste oltre 1,5 milioni sono dosi di richiamo pari al 31% della popolazione adulta. Superato il 95% di adulti che ha ricevuto la doppia dose e l’89% degli over 12 sempre in doppia dose. Lo fa sapere l’assessore alla Sanità del Lazio Alessio D’Amato.

Per approfondire