Covid, scendono i contagi ma hanno fatto un terzo dei tamponi. 44 i morti

lazio tampone coronavirus

Sono 2.407 i nuovi casi di covid registrati da ieri in Italia e 44 le vittime. E’ quanto emerge dai dati aggiornati sull’emergenza. In totale, dall’inizio della pandemia, i deceduti salgono a 130.354 mentre i casi complessivi sono 4.638.516. Da ieri sono 122.441 i tamponi in più effettuati in Italia e il tasso di positività si attesta intorno al 2%. E’ quanto emerge dai dati aggiornati sull’emergenza.

Salgono a 3.982 i ricoverati con sintomi Covid in Italia, più 53 rispetto a ieri. E’ quanto emerge dai dati aggiornati sull’emergenza. Invece sono in calo (-7) i ricoverati in terapia intensiva che in totale scendono a 523 con 21 ingressi del giorno. Sono 3.383 in più i dimessi e guariti, che portano il totale a 4.395.648, mentre gli attuali positivi sono complessivamente 112.514 (-1.022).

Nel Lazio meno contagi ma più decessi

Oggi nel Lazio “su 5.732 tamponi molecolari e 7.165 tamponi antigenici per un totale di 12.897 tamponi, si registrano 243 nuovi casi positivi (-34) e sono -28 rispetto a lunedì 13 settembre. Sono 6 i decessi (+4), 442 i ricoverati (+16), 56 le terapie intensive (-2) e 361 i guariti. Il rapporto tra positivi e tamponi è a 1,8%. I casi a Roma città sono a quota 127. Deciso calo dei casi positivi, mai così bassi dagli ultimi due mesi grazie all’effetto vaccini”. Lo evidenzia l’assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato, nel bollettino Covid quotidiano. “Nelle province si registrano 27 nuovi casi – osserva D’Amato  – e zero decessi”.

Sono 11.196 le persone attualmente positive a Covid-19 nel Lazio, di cui 442 ricoverati, 56 in terapia intensiva e 10.698 in isolamento domiciliare. Dall’inizio dell’epidemia i guariti sono 361.767 e i morti 8.603, su un totale di 381.566 casi esaminati, secondo il bollettino aggiornato della Regione Lazio.

Per approfondire