Covid, siamo ai 12.448 contagi e ben 85 morti. Aumentano anche i ricoverati

pandemia infuria (2)

Covid, sempre peggio. Sono 12.448 i nuovi casi di coronavirus e 85 morti in 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute sulla situazione dei contagi. Sono 562.505 i tamponi processati in 24 ore, tra molecolari e antigenici, che fanno rilevare un tasso di positività pari al 2,2%. E’ quanto emerge dai dati del ministero della Salute sulla situazione del contagio. Sono 49 gli ingressi in terapia intensiva in 24 ore, che portano il totale dei ricoverati con covid-19 a 573 in totale. Al netto dei guariti sono 13 in più di ieri i pazienti in rianimazione. Sono i dati diffusi dal ministero della Salute sulla situazione del contagio. Aumentano i ricoverati con sintomi, che sono 4.629 in totale, 32 in più di ieri.

Nel Lazio meno casi ma più morti e ricoveri

“Oggi nel Lazio, su 19.734 tamponi molecolari e 31.525 tamponi antigenici per un totale di 51.259 tamponi, si registrano 1.283 nuovi casi positivi (-173); sono 6 i decessi (+2), 697 i ricoverati (+20), 87 le terapie intensive (+3) e +793 i guariti. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 2,5%. I casi a Roma città sono a quota 605”. Lo riferisce l’assessore alla Sanità, Alessio D’Amato, nel bollettino al termine dell’odierna videoconferenza della task-force regionale Covid-19 con i direttori generali di Asl e aziende ospedaliere, policlinici universitari e ospedale pediatrico Bambino Gesù. “Su 6 decessi – precisa – 4 non avevano ricevuto la vaccinazione”.

Nelle province si registrano 348 nuovi casi. Asl di Frosinone: sono 81 i nuovi casi e 0 i decessi; Asl di Latina: sono 137 i nuovi casi, con 1 decesso; Asl di Rieti: sono 29 i nuovi casi e 0 i decessi; Asl di Viterbo: sono 101 i nuovi casi, con 1 decesso.

Per approfondire