Dal 17 settembre Gaeta ospiterà il grande festival dedicato al cortometraggio: 104 le opere in concorso

gaeta cortometraggio

Si fa presto a dire Venezia, anche a Gaeta c’è un grande festival del cinema. 104 cortometraggi selezionati tra oltre 2.000 giunti in selezione, 77 opere in concorso, 27 opere fuori concorso, 1 proiezione speciale fuori concorso (anteprima europea). Insomma, 44 nazioni rappresentate provenienti dai 5 Continenti. Diverse le première: 3 anteprime mondiali, 6 anteprime europee e 17 anteprime italiane. Sono i numeri della selezione ufficiale della 11° edizione di “Visioni Corte International Short Film Festival”, uno dei maggiori eventi italiani dedicati al cortometraggio. Si svolgerà a Gaeta dal 17 al 24 settembre 2022. Il messaggio che sottende questa edizione è “Il Cinema ci sostiene”. Che vuole essere un auspicio in tempi caratterizzati da troppi eventi negativi, non ultimo quello della guerra.

Oltre duemila i cortometraggi giunti in selezione

Il festival, infatti, vuole farsi portavoce di valori positivi e di rinascita sociale che solo la cultura è in grado di veicolare. L’immagine di quest’anno, realizzata dalla disegnatrice Mirka Perseghetti (Goccioline), è un acquerello che rappresenta una ragazzina che volteggia su una altalena formata da una pellicola di fronte il panorama della città di Gaeta. I 104 cortometraggi che fanno parte della selezione ufficiale rientrano nelle varie sezioni in gara. Ossia “Animando” (animazione), “Stop & Doc” (documentari), “Sguardi dal Mondo” (fiction internazionale), “Gemme Italiane” (fiction italiana) e “Kiddos”, dedicata prettamente a bambini e adolescenti protagonisti con storie tutte diverse tra loro e spesso difficili. Le due sezioni non competitive sono “Germogli di Cinema”, “Meridiani”.

Mostra speciale dedicata a Ugo Tognazzi

Diverse opere in programma sono state selezionate in festival importanti come Cannes, Venezia, Tribeca, Sundance e altri e molte saranno proiettate in anteprima europea e italiana. I vincitori saranno decretati da cinque giurie tecniche composta da personalità ed esperti del mondo del cinema. Quest’anno si affianca anche la speciale giuria Sncci (Sindacato nazionale critici cinematografici italiani). Il festival ospiterà anche la mostra dedicata al grande attore Ugo Tognazzi nel centenario della nascita e che si intitolerà “100 volte Ugo Tognazzi – Una vita fuori dagli schemi tra cinema, tv e jet set”. La mostra, che avrà luogo presso la Pinacoteca Comunale di Gaeta, contiene scatti inediti di Ugo Tognazzi provenienti dall’Archivio Riccardi di Roma, riconosciuto di interesse nazionale dalla Soprintendenza Archivistica del Lazio.

Per approfondire