De Sanctis si ribalta con l’auto sulla Colombo: è in terapia intensiva al Gemelli

De Sanctis

L’ex portiere della Roma Morgan De Sanctis è rimasto coinvolto in un grave incidente stradale stanotte su via Cristoforo Colombo. Attualmente è ricoverato in terapia intensiva all’Ospedale Gemelli. I medici lo hanno operato d’urgenza proprio in queste ore.

La sua vettura si è ribaltata

L’attuale dirigente giallorosso intorno a mezzanotte ha avuto un incidente con la sua Hyundai Tucson. L’auto si è ribalta. In un primo momento, l’ex portiere di Napoli, Roma e Udinese aveva deciso di farsi medicare nella clinica Villa Stuart. Invece, un’ambulanza lo ha portato all’ospedale Gemelli per tutti i controlli del caso.

Come riporta il Corriere dello Sport, gli operatori del 118 hanno fatta la scelta giusta. E probabilmente provvidenziale. De Sanctis aveva infatti riportato un’emorragia all’addome ed è stato immediatamente operato per scongiurare il pericolo. Il dirigente ha riportato infatti anche la rottura di alcune costole. I chirurghi del Gemelli gli hanno asportato una parte di milza. Attualmente, De Sancti si trova in terapia intensiva per il decorso post operatorio. Tuttavia, le sue condizioni sarebbero stabili e non è in pericolo di vita.

Chi è Morgan De Sanctis

L’ex portiere e oggi team manager della Roma, che ha minacciato di recente delle querele per essere stato accostato al caso Diawara, in passato è stato anche bersaglio delle proteste dei sostenitori giallorossi. I tifosi lo avevano contestato con degli striscioni fuori Trigoria. Una contestazione poi rientrata. De Sanctis, originario di Chieti, ha 43 anni. In carriera ha vestito tra le altre, le maglie della Juventus, dell’Udinese (club in cui ha giocato per nove stagioni) nel Napoli e nella Roma. Agli europei del 2012, è stato anche il vice di Buffon nella nazionale azzurra di Cesare Prandelli. In questi ultimi anni, ha iniziato una nuova carriera da dirigente sportivo.

Per approfondire