Droga nel box ‘stupefacente’. Sequestrati 50 chili di hascish

Si stava muovendo con fare sospetto, era nervoso. Tutto questo ha attirato, inevitabilmente, l’attenzione dei Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Roma Trastevere. Che stavano transitando proprio lì, in quella strada, in via Mattia Battistini. E qui i militari hanno fermato l’uomo. Quindi l’hanno controllato e hanno scoperto che passeggiava, come se nulla fosse, con la droga in tasca.

La droga in tasca e nel box

I Carabinieri hanno fermato l’uomo, un 32enne romano, nei pressi di alcuni parcheggi condominiali. E lo hanno controllato. Lo spacciatore è stato trovato in possesso di 1,2 Kg di hashish, suddivisi in 12 panetti. Poi, però, ispezionando i luoghi circostanti i militari hanno rinvenuto ulteriori 23,8 kg della medesima sostanza stupefacente. Il tutto occultato in tre sacchetti posizionati nei pressi di un box auto. E ispezionato il posto, all’interno de garage hanno recuperato altri 24,7 kg di droga, sempre hashish. Quindi, quasi 50 Kg di hashish complessivi, che sono stati tutti sequestrati.

Il 32enne romano è stato quindi colto in flagrante e arrestato perché gravemente indiziato del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. È stato trattenuto in caserma, poi nelle aule di Piazzale Clodio l’arresto è stato convalidato e l’uomo posto ai domiciliar

Per approfondire