È scomparso a 81 anni Antonio Molinari. Con la sambuca la famiglia creò un impero

È scomparso a 81 anni Antonio Molinari. Quarto di sei figli, aveva amministrato insieme ai fratelli Marcello e Mafalda la storica azienda di famiglia a Civitavecchia. Un autentico miracolo della imprenditoria italiana, di quelli che nell’immediato dopoguerra hanno caratterizzato il ‘miracolo economico’. Il padre Angelo, esperto di spezie e finissimo miscelatore di sapori ed essenze, aveva infatti trovato un mix unico per il suo famoso liquore. Quella Sambuca Molinari appunto, che è presto diventata un successo mondiale. Ben prima dell’era della globalizzazione. Un elisir da bere solo, come digestivo a fine pasto o ‘da meditazione’, oppure per correggere il caffè. Con quella ‘mosca’ al gusto di anice che ancora oggi è richiesta come tornagusto da migliaia di persone. Era il 1945 quando l’azienda apriva i suoi battenti, con le rovine della guerra ancora fumanti. E a distanza di 77 anni, questa storia italiana di successo continua ancora. Purtroppo senza Antonio, che già aveva lasciato il testimone ai suoi tre figli. Mani esperte e sicure, per continuare una tradizione bellissima e di grande successo.

 

I funerali di Antonio Molinari domani nella Cattedrale di Civitavecchia. La sorella Mafalda fu senatrice di An

I funerali di Antonio Molinari si terranno domani, martedì 26 aprile nella Cattedrale di Civitavecchia. Con la partecipazione commossa di amici e familiari, e ovviamente dei tre figli Angelo, Mario e Inge. Quest’ultima presidente della Fondazione Angelo e Mafalda Molinari Onlus. E proprio la sorella di Antonio, Mafalda, fu anche senatrice di Alleanza Nazionale. Eletta nella tornata del marzo 1994, quando per la prima volta la destra entrò a far parte di un governo della Repubblica.

Tutta la redazione di 7Colli si unisce nelle più sentite condoglianze alla famiglia Molinari per la morte di Antonio,  simbolo chiaro e indimenticato di un’Italia capace, intelligente e operosa, che ha fatto storia nella imprenditoria in Patria e nel mondo.

Per approfondire