Falcognana, recintano un terreno e scatta l’allarme. Il rischio è l’ennesimo campo rom

Una recinzione è apparsa all’improvviso all’altezza del chilometro 15 della via Ardeatina. All’altezza di Falcognana. A delimitare un terreno, con all’interno un camper e una roulotte. E un inizio di una costruzione prefabbricata in legno. Poco più di una baracca. Quanto è bastato però, per mettere in allarme residenti e cittadinanza. Con molti che hanno ripreso i lavori dai cellulari. Temendo una nuova discarica, visto il dibattito sui rifiuti così rovente in città. Ma in realtà, dentro al campo si muovevano anche delle persone. Una famiglia, con almeno due bambini. E forse altra gente ancora. Allora il dubbio è diventato un altro. Se per caso stesse sorgendo un nuovo campo nomadi abusivo. In una zona della città che ha già dato tanto, e che non vuole altri problemi. Così sul luogo si sono recati il consigliere municipale di FDI Massimiliano de Juliis, ma anche l’assessore alle politiche sociali della giunta di centrosinistra Alessandro Lepidini. E sono in corso le verifiche.. Unica cosa certa, la tutela dei minori. Che per ora sono stati tolti con misura cautelare da quell’ambiente non adatto. E affidati temporaneamente ai servizi sociali.

A Falcognana hanno già dato

A Falcognana i cittadini e i residenti hanno già dato. Questa la sintesi delle proteste, apparse numerose sui social. Dopo che è apparsa una recinzione metallica all’altezza del chilometro 15 dell’Ardeatina. Anche se la situazione sarebbe più complessa di quanto apparso a prima vista. Questo almeno sostiene la assessora alle politiche sociali del PD Luisa Laurelli. Quel terreno è privato, ha fatto sapere la Laurelli. E deriva da una donazione fatta da un ente ecclesiastico. Quindi, aggiungiamo noi, non sarà facile intervenire. Almeno sul fronte del diritto privato. Ma certamente il Comune può farsi parte diligente, per garantire il decoro urbano e la sicurezza dell’area. Questo chiede la gente anche al Municipio. Perché di piccoli insediamenti abusivi, diventati poi campi tollerati, la città ne ha visti fin troppi. Intanto l’intera area è stata sequestrata.
https://www.romatoday.it/zone/eur/vitinia-mezzocammino/insediamento-falcognana-protesta-cittadini.html

Per approfondire