Fase 2 con assembramento incredibile alla metro

Assembramento

Assembramento da primo giorno…

Metropolitana di Roma, linea B, stazione Laurentina: ma vogliamo tornare di corsa in quarantena? Dove sono i controlli?

Ecco come si presentava poche ore fa la città in una delle stazioni più importanti. Un mare di passeggeri senza alcun distanziamento sociale, qualcuno – anche se pochi – senza mascherina, ma comunque troppi. E non siamo riusciti a verificare come sia andata sui vagoni.

Assembramento preoccupante

Ecco, auspichiamo davvero maggiore attenzione, perché se questo è l’assembramento con cui comincia la fase 2 a Roma c’è da preoccuparsi.

La mattinata era cominciata con notizie tranquillizzanti sulle agenzie di stampa, ma la realtà pare ben diversa e le immagini stanno a dimostrarlo.

Probabilmente la prima giornata poteva anche andare così. Anche se ci volevano maggiori controlli e accortezza all’ingresso delle stazioni della metropolitana. Qui si ha la sensazione che la gente sia letteralmente tracimata verso i mezzi e così non va affatto bene. Certo, ci vorrà una prova d’appello ed è da augurarsi che da domani ci sia più attenzione da parte di chi deve sorvegliare gli ingressi.

Occhio a quello che può succedere

Noi continueremo a seguire con attenzione tutto, perché non vogliamo precipitare di nuovo nell’inferno della quarantena che ha caratterizzato la fase 1 della gestione della lotta al coronavirus.

Non possiamo davvero permetterci di tornare indietro e devono essere le autorità preposte ai controlli a fare il loro dovere senza ulteriori esitazioni. Perché altrimenti va a finire peggio di prima. Mettiamocelo bene in testa tutti quanti. E occhio agli errori, che vale soprattutto per il governo.

Per approfondire