Fermati due pericolosi latitanti internazionali: catturati a Ciampino e Nepi

latitanti internazionali
I Carabinieri hanno catturato due latitanti internazionali in poche ore, in due distinte operazioni. Stamattina i militari della Compagnia di Castel Gandolfo hanno catturato un romano di 28 anni, ricercato in Italia e in tutta Europa poiché ritenuto responsabile di una serie di rapine, furti e ricettazione.

Due latitanti internazionali in poche ore

Nel corso di un servizio perlustrativo, i militari lo hanno individuato mentre si trovava a bordo di un carroattrezzi, guidato dal padre, nel comune di Ciampino.  Dalle verifiche svolte nella Banca Dati, il 28enne è risultato condannato dal Tribunale di Roma a 4 anni di reclusione per una rapina in banca, messa a segno nella Capitale nel 2014, e per ricettazione. Non solo: sul conto del giovane, è emerso un altro provvedimento, un mandato di arresto europeo, in ordine al quale era ricercato dal 2019 per rapina e furto.  Il giovane non ha opposto alcuna resistenza al momento dell’arresto ed è stato portato nel carcere di Vasto (CH), dove rimane a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Catturato a Nepi, era ricercato in Germania

Ieri, i Carabinieri della Stazione di Nepi hanno invece arrestato un pregiudicato di origini sarde, ma da tempo residente a Nepi, che era ricercato poiché colpito da mandato di arresto europeo; l’ uomo che era ricercato in Germania per rapina, è stato localizzato a Nepi dai Carabinieri della Stazione in collaborazione con l’ufficio SIRENE, ed immediatamente dichiarato in arresto; dopo essere stato prima condotto in caserma per le formalità previste è stato successivamente condotto nel carcere di Frosinone.

Il ladro colto sul fatto a Roma

Non era ricercato, ma è stato invece colto sul fatto un 22enne romano, con precedenti, sorpreso subito dopo aver rubato all’interno di un’abitazione. L’uomo, in compagnia di un complice, che è riuscito a dileguarsi, dopo aver scassinato la serratura di un appartamento di via Maidalchini, si è introdotto all’interno dell’abitazione ed è riuscito a rubare vari gioielli.
I Carabinieri, intervenuti a seguito di una segnalazione giunta al 112, sono intervenuti ed hanno bloccato il 25enne davanti la porta d’ingresso dell’abitazione in quel momento vuota.
L’arrestato è stato accompagnato in caserma, dove sarà trattenuto in attesa del rito direttissimo.

.

Per approfondire