Figuraccia di Walter Ricciardi a Rete 4, ora è sindrome Chavez

Figuraccia televisiva per Walter Ricciardi, già commissario e presidente di nomina renziana dell’Istituto Superiore di Sanità ed oggi consulente del Ministero della salute nella lotta contro il coronavirus. Il medico luminare e componente dell’OMS doveva essere intervistato nel corso della trasmissione Fuori dal Coro. Condotta da Mario Giordano sulle frequenze di Rete Quattro. Proprio per la sua attività di esperto e consulente governativo. Ma anche per le presunte lacune da parte dell’Istituto rispetto ai provvedimenti che avrebbero dovuto tutelare gli operatori sanitari. La critica sulle direttive e’ stata avanzata da Guido Quici, presidente della Federazione Cimo Fesmed. Quici ha accusato l’ISS di aver commesso gravi errori nel fornire indicazioni sul tipo di mascherina più adatta per i medici. E di aver chiarito la questione soltanto con la direttiva del 28 marzo, quindi in grave ritardo. Ma a destare perplessità sono stati anche i dati sull’epidemia diffusi dall’Istituto. Una lettura confusa, contraddittoria e disorientante ha dichiarato nel corso della trasmissione Monica Pratesi, presidente della Società italiana di statistica. E certo l’intervista programmata con Walter Ricciardi non nasceva sotto i migliori auspici.

Walter Ricciardi  tronca l’intervista su rete 4 a Fuori dal Coro. Niente critiche, ormai è sindrome Chavez

Era nata sotto cattivi auspici l’intervista con Walter Ricciardi programmata nel corso della trasmissione Fuori dal Coro condotta da Mario Giordano. Perché già in studio era stato attaccato il modo con cui l’Istituto Superiore di Sanità aveva affrontato tutta l’emergenza coronavirus. E Ricciardi di quell’Istituto è stato commissario e presidente. Prima di essere oggi consulente del governo. Ma proprio prima dell’intervista la redazione di Fuori dal Coro ha voluto mandare in onda un altro filmato. Dove Carlo Rienzi, presidente del Codacons (sindacato di tutela dei consumatori) ricordava le sue battaglie giudiziarie proprio contro Ricciardi. Che secondo Rienzi quando era presidente dell’ISS avrebbe intrattenuto strette relazioni con alcune aziende produttrici di vaccini. Cosa che ovviamente chi ricopre quel ruolo istituzionale non può fare. Ricciardi proprio per queste accuse ha denunciato lo stesso Rienzi per diffamazione, ma il Tribunale di Roma non è stato dello stesso avviso. Perché avevo ragione, ha chiosato Rienzi nell’intervista. E di questa storia Walter Riccardi evidentemente non voleva proprio riparlare.

Ricciardi, chi dirige l’Istituto superiore di Sanità non può avere conflitti di interesse. Ma la giornalista incalza e lui se ne va

La giornalista inviata dalla redazione di Fuori dal Coro per intervistare il professor Walter Ricciardi lo ha incalzato, e lui si deve essere molto risentito. Probabilmente immaginava di dover rispondere come consulente del governo sull’emergenza coronavirus, ma invece la domanda è stata diversa. E ha riguardato il presunto conflitto di interessi dello stesso luminare quando era presidente dell’ISS. Conflitto denunciato dal presidente del Codacons Carlo Rienzi, e per il quale i due se la sono vista in Tribunale. Ma certo il professore non ha fatto questa volta una grande figura. Perché di fronte alla domanda insistente della giornalista, prima si è difeso. Dicendo che conflitti di questo tipo per chi ha quegli incarichi non sono mai ammessi. Che è stato però il suo caso, mi sembra di capire…ha continuato l’intervistatrice. A questo punto Ricciardi ha ringraziato polemicamente per l’intervista e ha preteso la chiusura del collegamento. Per carità, le critiche non fanno mai piacere. E non diciamo che rappresentino sempre la verità. Ma l’abitudine a non rispondere se non alle domande gradite è un’altra brutta storia. Oltre al virus, sembra che in Italia ormai si sia diffusa anche la sindrome Chavez. E prima o poi finiranno tutti come Conte. A farsi le conferenze stampa da soli. Complimenti!

https://www.oltre.tv/ricciardi-non-risponde-figuraccia-in-diretta/

 

 

Per approfondire