Finalmente il sindaco Montino si accorge dell’abusivismo violento a Fiumicino

Fiumicino aeroporto

Taxi abusivi a Fiumicino, finalmente il Pd se ne accorge. “Se la situazione non fosse drammatica, ci sarebbe da farsi una bella risata. Mentre solo fino a qualche settimana fa’, il sindaco di Fiumicino Esterino Montino minimizzava quanto accade quotidianamente in aeroporto, dicendosi contrario ad intensificare i controlli con l’ausilio di agenti della polizia municipale di Roma, oggi un assessore della sua giunta, parla della necessità di intensificare gli stessi per contrastare abusivismo ed episodi di violenza, sconfessandolo di fatto”. È quanto dichiarano in una nota le segreterie romane di Fit Cisl Lazio, Uil Trasporti, Ugl taxi, Federtaxi Cisal, Usb taxi, Uti, Ati taxi e l’Associazione Tutela Legale Taxi.

Fiumicino, ora il comune intensifica i controlli

Ci si riferisce al commento espresso dall’assessore alle Attività Produttive del comune di Fiumicino Enrica Antonicelli, sulla rissa scoppiata tra abusivi nei giorni scorsi. “Una contraddizione netta – si legge – così evidente e che, a nostro avviso, dimostra una scarsa conoscenza di quanto realmente avviene presso i terminal dell’aeroporto Leonardo Da Vinci, da parte del sindaco di Fiumicino”. “Ci permettiamo dunque – conclude la nota – di suggerire al sindaco Montino di farsi una passeggiata in loco. Per rendersi finalmente conto di quanto quotidianamente accade e che puntualmente denunciamo da anni, onde poter ratificare al più presto il protocollo d’intesa già stipulato con il comune di Roma. Così che possano intensificarsi i controlli contro l’abusivismo, creando un gruppo interforze tra gli agenti della municipale dei due comuni”.

Rissa tra abusivi solo tre giorni fa

Tre giorni fa infatti c’era stata l’ennesima rissa al terminal arrivi dell’aeroporto di Fiumicino tra procacciatori abusivi che oramai agiscono impuniti. “Montino e Calabrese se ci siete battete un colpo”. Lo avevano scritto in una nota i sindacati. “Il tutto è avvenuto tra passeggeri impauriti e tassisti regolari che attendevano da ore il loro turno per caricare un passeggero diretto nella capitale. Botte, calci e pugni con tanto di feriti e fermi da parte delle forze dell’ordine sopraggiunte sul posto”. “Siamo ancora una volta a denunciare l’ennesimo episodio di violenza. Mentre il sindaco Montino e l’assessore Calabrese giocano a rimpiattino nel firmare il protocollo. Che prevede l’invio di una task force del Gipt di Roma a supporto dei vigili di Fiumicino per arginare il vergognoso biglietto da visita per chi sbarca nella Capitale”, concludono.

Per approfondire

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *