Flavio Bucci ci ha lasciato. L’attore è morto nella sua casa di Passoscuro dove viveva da tempo

flavio bucci (

E’ morto all’età di 72 anni a Passocuro, sul litorale romano, l’attore Flavio Bucci. La notizia era circolata sul web già nella mattinata ma non c’era la conferma. Successivamente l’ha confermata il sindaco di Fiumicino, dove risiedeva Flavio Bucci, Esterino Montino, con un post sul suo profilo facebook: “Quando un artista se ne va lascia sempre un gran vuoto. Mi dispiace molto della scomparsa dell’attore Flavio Bucci, che da anni risiedeva a Passoscuro (…)”.

Flavio Bucci l’indimenticabile Ligabue

Flavio Bucci è stato indimenticabile interprete dell’artista Ligabue ma ha intepretato moltissimi film. Raccontava la storia tormentata e visionaria del pittore naif Antonio Ligabue (1899-1965), che visse, prima di essere scoperto e celebrato, un’esistenza dolorosa segnata da solitudine e disagio psichico. Ma oltre che attore, Bucci è stato doppiatore e produttore cinematografico. Colto, eclettico, appassionato del suo lavoro, è stato attivissimo sino adesso. Tra film e cortometraggi conta almeno 70 interpetazioni, senza contare i lavori televisivi come I Promessi Sposi. L’avvocato Guerrieri o La piovra, oltre a decine di altri. Cone doppiatore, ha dato la sua voce a John Travolta nei suoi film di maggior successo, a Sylvester Stallone e a Gerard Depardieu, per citarne solo alcuni.

Fu attore di teatro, di tv di cinema e doppiatore

Nato a Torino nel 1947, di origini molisano-pugliesi, ha frequentato la presgiosa scuola del Teatro Stabile di Torino. Nel 1977 ebbe il suo primo grande successo, come si diceva, con lo sceneggiato Rai Ligabue. Ma nel corso della sua lunga carriera ha fatto anche molti lavori teatrali, interpretando lavori di Heinrich Boll,  Gogol e Pirandello. Lo ricordiamo anche come formidabile caratterista oltre che come interprete principale: è il caso del Marchese del Grillo dove interpreta il prete Don Bastiano, o Il divo, dove è Franco Evangelisti.

 

Per approfondire

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *