Forze dell’ordine infedeli aiutano le ong per il business dei clandestini?

ong navi (2)

Le ong continuano impunemente a far sbarcare clandestini in Italia. Gente che infrange la legge sel proprio Paese e del nostro, nella complicità del nostro governo. E non solo del governo, a quanto pare. Mentre le forze dell’ordine in tutta Italia continuano a multare e sanzionare locali e cittadini, la Raggi si vanta degli aumentati controlli. Ma i clandestini continuano a sbarcare con incoffensabili complicità, come ha detto la giornalista della Rai. Queste infatti le parole di Angela Caponnetto, la giornalista che ha fatto esplodere il caso. “Un ringraziamento a quelle poche forze dell’ordine che ci hanno dato comunicazioni sottobanco e che continuano a lavorare con le Ong anche se hanno ordini diversi”.

Meloni: gravissime le dichiarazioni sulle ong

“Le dichiarazioni della giornalista Rai Angela Caponnetto sono gravissime. Il ministero dell’Interno apra immediatamente un’indagine per verificare la veridicità di queste affermazioni. Sarebbe intollerabile se alcuni tra coloro che sono pagati per far rispettare le leggi dello Stato italiano facessero in realtà l’esatto contrario. Come Fratelli d’Italia presenteremo subito un’interrogazione in Parlamento per arrivare in fondo a questa vicenda”. Lo scrive il presidente di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni, in riferimento alle parole “un ringraziamento a quelle poche forze dell’ordine che ci hanno dato comunicazioni sottobanco e che continuano a lavorare con le Ong anche se hanno ordini diversi” pronunciate dalla giornalista Rai durante una diretta web.

Lamorgese a braccetto con le ong

Anche l’europarlamentare Fdi, Carlo Fidanza denuncia il caso. “La giornalista di RaiNews24 Angela Caponnetto in una diretta con la nave ong Mar Jonio, Luca Casarini e il presidente della Federazione Nazionale Stampa Italiana ringrazia quei membri delle Forze dell’Ordine che passano informazioni sottobanco alle Ong per recuperare immigrati in mare. È una dichiarazione gravissima, il Ministero degli Interni apra immediatamente un’indagine per scovare e punire le mele marce che favoriscono l’immigrazione illegale”. Il ministro Lamorgese dovrà rendere conto dei ringraziamenti della Rai alle forse dell’ordine.

La Lega: continua il business degli sbarchi: chi ci lucra?

E la Lega comunica delle nuove invasioni illegali. “Anche oggi 123 migranti sono sbarcati a Catania. L’invasione del nostro Paese continua a ritmo serrato nonostante l’emergenza Covid. L’ennesima conferma che questa Europa sta lavorando più per incentivare l’immigrazione irregolare che per contrastarla. Prova ne sono le assurde affermazioni di ieri del presidente europeo Sassoli che invece di stigmatizzare l’operato delle ong che da anni lucrano sull’immigrazione clandestina, le elogia e le prende ad esempio. La smettano di prenderci in giro: tutti noi vogliamo salvare vite in mare ma siamo stufi che dietro questo buonismo di sinistra si nasconda una macchina per fare soldi in primis sulla pelle degli immigrati ma anche su quella degli italiani che si ritrovano nuovamente invasi”.

Per approfondire