Frasi-choc dai grillini: “Buoni-pasto? Gli italiani sono ricchi” (video)

grillini buoni spesa

Grillini allucinanti. Gli italiani? Sono ricchi. Valutiamo prima di concedere buoni-pasto. L’incredibile affermazione in Municipio XV, a Roma Nord, da parte della portavoce grillina Marcella Rosella. L’approccio grillino a questo dramma non può non lasciare preoccupato chiunque. Le cose sono andate così. L’opposizione di centrodestra ha presentato in consiglio municipale una proposta di risoluzione sull’emegenza Covid.  La proposta, nella quale si sottolineava che i fondi erano del tutto insufficienti per aiutare le famiglie in difficoltà, avrebbe impegnato il presidente e la giunta del XV municipio a una serie di azioni.

I grillini invitano a “valutare”

Innanzitutto ad attivarsi per snellire le procedure per quanti debbano ricevere i bonus spesa e i bonus affitto. E poi a stanziare dei fondi per tutte quelle famiglie del XV muncipio che sono rimaste fuori dall’assegnazione, dandone poi conto al consiglio. E, in caso a riaprire i termini delle domande. La proposta è firmata dai consiglieri municipali Calendino e Mori di Fratelli d’Italia, Derenti e Mocci di Forza italia, e Imbimbo di Lms.

“Gli italiani hanno diecimila miliardi di euro di riparmi”

In consiglio, il portavoce grillino ha detto le testuali parole: “Facendo una media, mi pare di capire che circa il 10 per cento delle famiglie del nostro municipio dovrebbero essere beneficiate dai buoni spesa. Ma allo stesso tempo ricordiamoci un’altra cosa che è fondamentale in tutto questo. Ricordiamoci anche della ricchezza degli italiani. Gli italiani hanno circa diecimila miliardi di euro di risparmi. Quindi valutiamo bene le cose”, dice la portavoce grillina. C’è da rimanere stupefatti e preoccupati per queste affermazioni, nota Calendino.

Approssimazione, generalizzazione, superficialità: la gente muore di fame e loro vogliono “valutare bene le cose”. E la Rosella è presidente della commissione Politiche sociali…

Disappunto delle opposizioni

Andrea Nardini, Coordinatore della Lega in Municipio Roma XV, ha espresso “disappunto per le parole utilizzate in videoconferenza dalla consigliera grillina Marcella Rosella durante il Consiglio municipale del 27 aprile in XV, di cui abbiamo potuto ascoltare un estratto audio-video. Parlando del Bonus Affitto e della possibilità di rinnovare risorse per le persone in difficoltà, la Rosella, che è anche Presidente della Commissione Politiche Sociali, spiega che le famiglie italiane sarebbero in realtà sostanzialmente già ricche, perché possederebbero risparmi personali per diecimila miliardi di euro.

Frasi di dubbio gusto in un periodo di gravissima sofferenza economica dette da chi, proprio per il ruolo istituzionale che ricopre, dovrebbe anzi avere maggiore sensibilità e cognizione di causa su tematiche tanto delicate. Dinanzi a quanto accaduto chiediamo quanto meno che la consigliera 5 Stelle, che si è espressa con tale riprovevole saccenza, chieda pubblicamente scusa alle tante famiglie del territorio che in questo momento hanno reale bisogno e soffrono sul serio, al di là di ogni possibile immaginazione”.

Per approfondire