Gaffe colossale del Tg1: per ricordare Scalfari manda in onda la foto di Salinger (video)

Il Tg1 diretto da Monica Maggioni, nell’edizione delle 13.30 di giovedì 14 luglio 2022, ha reso omaggio alla scomparsa di Eugenio Scalfari, storico fondatore di Repubblica. Intervistato dalla conduttrice Laura Chimenti, l’attuale direttore del quotidiano, Maurizio Molinari, ha ripercorso quindi vita e carriera di Scalfari, mentre sullo schermo scorrevano le varie immagini del giornalista scomparso.

Come si fa a confondere Scalfari con Salinger? Al Tg1 ci sono riusciti

Peccato che, come riporta il sito Vigilanza Tv fra quelle immagini, «sia comparsa anche quella dello scrittore americano J.D. Salinger, autore del Giovane Holden, che non aveva la minima attinenza con il discorso che stava facendo Molinari (come da video qui sotto). Che cosa c’entrava Salinger in tale contesto? La sua foto è stata forse ritenuta erroneamente quella di un giovane Scalfari? E com’è stato possibile? Al Tg1 non controlla più nessuno?», chiede l’articolo a firma di Marco Zonetti .

 

Dopo l’addio di Giorgino l’ennesima grana per Monica Maggioni

La gaffe di oggi si aggiunge ad altre gatte da pelare per Monica Maggioni. A cominciare dal siluramento di Francesco Giorgino del Tg1. Leonardo Metalli, componente il Cdr del Tg1, ha commentato con rammarico, in una nota, l’addio di Giorgino al telegiornale della rete ammiraglia della Rai: “Come membro del Cdr del Tg1, ma soprattutto come amico fraterno di Francesco Giorgino, sono estremamente dispiaciuto della sua uscita dal nostro amato Tg1. Dopo decenni di vita e crescita professionale fianco a fianco, mi mancherà un amico e un collega a volte troppo puntiglioso, forse spigoloso per le sue convinzioni soprattutto se in disaccordo con me che ho un carattere impulsivo e molto diverso dal suo, ma comunque un punto di riferimento con la sua esperienza umana e professionale”.

E’ morto Eugenio Scalfari: dagli esordi su “Roma Fascista” alla fondazione di “Repubblica”

“Io – prosegue Metalli – sono stato più volte sul punto di lasciare quando le delusioni mi hanno tolto la voglia di proseguire il viaggio e ho ritrovato la strada solo mettendo la mia esperienza a disposizione dei colleghi cercando di rendermi utile. A Francesco vanno i miei migliori auguri di buon lavoro in un altro settore della Rai, sono sicurissimo che questo passaggio porterà a nuovi grandi successi professionali in breve tempo. Abbracci Leonardo”.

Per approfondire