Ginevra non ce l’ha fatta: la bimba di 2 anni malata di Covid era arrivata dalla Calabria

Ginevra Covid

È morta al Bambin Gesù, Ginevra, la bimba calabrese di due anni positiva al Covid giunta in gravissime condizioni ieri pomeriggio da Catanzaro a Roma, trasportata da un C-130J dell’ Aeronautica Militare.

La piccola paziente era ricoverata presso l’ospedale “Pugliese Ciaccio” di Catanzaro quando, a causa dell’aggravarsi delle condizioni cliniche per gravi problemi respiratori, ieri si è reso necessario l’immediato trasferimento al Bambino Gesù di Roma. Per il trasporto sanitario di emergenza è stato necessario l’utilizzo di un C-130J della 46esima Brigata Aerea di Pisa, in grado di imbarcare l’ambulanza.

“La bambina era arrivata con le funzioni vitali compromesse dal Covid”

“La paziente era arrivata già intubata e in condizioni disperate, con insufficienza respiratoria e compromissione delle funzioni vitali. Nonostante tutti i tentativi dei sanitari, la bambina è deceduta poche ore dopo l’arrivo in Ospedale. Ai familiari della bambina va il più profondo sentimento di cordoglio e vicinanza”. Lo comunicano in una nota congiunta l’Unità di Crisi Covid della Regione Lazio e l’Ospedale pediatrico Bambino Gesù in merito alla morte avvenuta ieri nella tarda serata della bimba di 2 anni positiva Covid giunta nel pomeriggio con volo militare dall’ospedale di Catanzaro.

Ginevra aveva 2 anni, la bimba calabrese è stata stroncata dal Covid

La piccola Ginevra da Mesoraca, in provincia di Crotone, aveva subito tre trasferimenti, prima all’ospedale di del capoluogo pitagorico, poi al Pugliese -Ciaccio, poi a Roma.

“Quello di oggi – riporta la pagina Fb del Comune di Mesoraca – è un messaggio che il Sindaco e l’Amministrazione Comunale non avrebbero mai voluto scrivere. Un messaggio che esprime la tristezza di un’intera Comunità che, nel giro di pochi giorni, ha visto volare in cielo tre care concittadine a causa del coronavirus. Il risveglio di stamattina poi, è stato ancora più tragico e lascia un intero paese scosso e distrutto.
E’ volata in cielo una piccola creatura di appena due anni, bella, raggiante e dal sorriso meraviglioso.
Il Sindaco, l’Amministrazione e l’intero Consiglio Comunale partecipano commossi ed increduli al dolore che ha colpito la famiglia Sorressa Londino per la perdita improvvisa della cara Ginevra.
Sarai un angelo meraviglioso Ginevra, nel giardino dei piccoli angeli.
Il Sindaco, mediante ordinanza, proclamerà LUTTO CITTADINO il giorno di svolgimento del funerale”.
Per approfondire