In Campidoglio Alvaro Vitali. La sindaca e lo zozzone

Sindaca zozzone

E c’avrà pure ragione, la sindaca, a prendersela con lo zozzone svuotacantine. Ma una domanda sull’efficacia dei controlli, la Raggi, se la porrà prima o poi?

Donna Virginia ieri ha postato immagini eloquenti, quello che giustamente definito “incivile seriale” è stato beccato dalle parti di Roma nord a gettare rifiuti di vario genere, “anche speciali e pericolosi” scrive la sindaca, con tre mezzi diversi.  E’ stato fregato dalle fototrappole, che lo hanno beccato per ben ottanta volte.

Lo zozzone ha fregato 80 volte la sindaca

Come sarebbe a dire? Ottanta volte? E la Raggi si sveglia dopo ottanta volte? Roba da fare impazzire la persona comune, quella che fa il suo dovere, mentre uno degli “zozzoni” che imperversano in città fa come gli pare. E in Campidoglio stappano champagne dopo che per 79 volte sono stati fatti fessi. Se ne può sapere di più dal Comune su come avvengono i controlli, tanto per non dover sospettare che siano tardivi e inefficaci?

In un mondo normale dovrebbero bastare tre o quattro volte per acciuffare un delinquente che sporca la città. Nella Roma della Raggi, dopo quattro anni di cura, per farti prendere devi commettere lo stesso gesto per ottanta volte. Se arrivi a cento meriti quasi un premio. Un po’ come quelle signore rom che rubano a ripetizione e stanno sempre fuori dalla galera. (Su di loro però pochi post da Virginia).

Ma chi fa i controlli così lenti al comune di Roma?

Dice la sindaca: è stato sanzionato duramente. Ma che significa? quanto ha dovuto pagare? Ma come mai solo dopo 80 fototrappolesi è agito? I commenti al post della sindaca sono eloquenti: “Già dopo la prima doveva essere preso e sanzionato duramente. Con tanto di aggiunta significativa, tanto per capire quanto siano arrabbiati i cittadini: “Non solo devi pagare una multa salatissima, ma dovrebbe essere pubblicato il nome nei comunicati ufficiali e si dovrebbe anche vedere il volto. In pratica dovrebbe essere messo alla pubblica gogna almeno su internet, per ciò che ha fatto. Poi probabilmente gli passerà la voglia di continuare a delinquere.

Invecela Raggi fa festa con un comunicato. La sindaca contro lo Zozzone, sembra un film di Alvaro Vitali.

Lo hanno beccato 79 volte a commettere infrazioni e non gli hanno mai fatto niente e solo all’80esima infrazione hanno deciso di passare all’azione. Dovrebbero denunciare pure chi per 79 volte è stato zitto.

Per approfondire

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *