“Io resto a casa”. Su una pagina Fb spuntano piccoli video ma molto efficaci (video)

io resto a casa

Il tema è “Io resto casa”. Semplici ma efficaci. Sulla pagina Facebook di Andrea Graziani mr mistero ci sono dei brevissimi video tutti sullo stesso tema. Io resto a casa. Ne proponiamo uno, brevissimo ma molto efficace. Si vede il protagonista che decide di uscire di casa dopo la lunga reclusione dovuta al coronavirus e alle disposizioni anti-contagio. Con la colonna sonora di Rocky, si mette la mascherina, i guanti e scende le scale del condominio dove abita. Ma non appena esce dal portone, in fondo al vialetto di ingresso della casa un conoscente sulla strada lo saluta: “Andrea, ciao!” Lui un po’ stupito lo risaluta, sempre da lontano, e gli dice: “ciao, come stai?”. Per tutta risposta, l’uomo ha diversi colpi di tosse, sembra piuttosto gravi. Al che si vede Andrea che risale precipitosamente nella sicura casa e si chiude la porta dietro. E compare la scritta “Io resto a casa”. Banale, breve, ma il messaggio arriva. Più convincente di Occhi bianchi sul pianeta terra.

Io resto a casa: un imperativo morale

Ci sono anche altri video, tutti sulla stesso tema, ossia la necessità di rimanedre in casa. Sopra uno di questi l’autorfe scrive: “Ragazzi in questa emergenza sanitaria territoriale bisogna rispettare le regole che lo stato ci impone, ogni vita è importante, siate responsabili, per voi e per gli altri”. Una campagna davvero da condividere. E infatti lo facciamo.

Per approfondire