La bella “dominatrice” entra in Azione a Como nella lista di Calenda

dominatrice (2)

Una “dominatrice” sadomaso entra in lista a Como con la lista Calenda. Ne danno notizia la Provincia di Como e il Fatto quotidiano. Si chiama Doha Zaghi, ma il nome d’arte è Lady Demonique. Un’artista, potremmo dire, appassionata di bondage, di satanismo e di performance artistiche. E ovviamente rifiuta la definizione di escort: “Non ho clienti, non intrattengo con loro veri rapporti sessuali”. Quanto alla decisione di candidarsi alle elezioni, ricorda che “mi sono sempre interessata di politica”, dice, “già dal liceo ho mosso i miei primi passi”. Da parte sua il referente cittadino del partito di Calenda sottolinea: “Noi siamo liberali, tolleranti e democratici, in ciò che fa la nostra candidata non c’è nulla di illegale”. E probabilmente è vero, ci soo stati altri casi di pornostar candidate ed elette in Italia.

La “dominatrice” si dice da sempre appassionata di politica

La lista in cui si candida per le elezioni del 12 giugno si chiama Agenda Como 2030 – a sostegno della candidata sindaco Barbara Minghetti – ed è, come detto, in quota Azione.  Il volantino della lista la definisce “imprenditrice digitale e performer”, anche se – racconta lei stessa alla Provincia di Como – il suo lavoro è un altro. Ossia girare l’Italia per incontri sadomaso con persone che la contattano a telefono e poi, per ringraziarla, le fanno dei regali. I partner, spiega ancora la dominatrice, “mi possono omaggiare, comprandomi scarpe, borse, oppure possono acquistare i miei video”. Insomma, una vera imprenditrice di sé stessa. Resta da vedere se gli elettori di Como apprezzeranno una candidata così fuori dalle regole, cos’ anticonformista.

(Foto: pagina facebook Doha Zaghi)

Per approfondire