La curva sud a New York: “Friedkin, Roma vuole te”

Curva sud

La curva sud non molla. Meno di un anno fa la protesta dei tifosi della Roma contro James Pallotta fatto il giro del mondo, con striscioni esposti in ogni continente. Oggi invece i tifosi hanno mandato un chiaro messaggio a Dan Friedkin, uomo d’affari che due mesi fa era a un passo dall’acquisto del club giallorosso, salvo poi ritirarsi per l’emergenza Coronavirus.

Friedkin, Roma ti vuole

La foto del Corriere dello Sport è eloquente. I romanisti si sono fatti sentire anche per le strade di Manhattan, dove a marzo si stava per definire la cessione della società, attaccando centinaia di volantini con il volto storico dello zio Sam e il messaggio (sia in italiano sia in inglese): “Friedkin, Roma vuole te”.

La curva sud corteggia l’americano

Meno di una settimana fa il gruppo “Roma” della Curva Sud aveva esposto degli striscioni davanti alla sede della Roma all’Eur: “Pallotta, Baldini e Baldissoni, la Roma non si risana con le cessioni”. Adesso invece il messaggio è indirizzato al magnate califor-texano, con la speranza che possa presentareuna nuova offerta a Pallotta e diventare il nuovo proprietario del club. Una cosa è certa: se prima Ryan Friedkin, il figlio dell’uomo d’affari, era pazzo di Roma e non vedeva l’ora di trasferirsi nella capitale, dopo questa dimostrazione d’affetto dei tifosi romanisti la sua voglia di prendere il club sarà schizzata alle stelle.

Per approfondire