La Regione apre e chiude un ospedale in 5 giorni: fogne otturate

regione eastman

Record assoluto per la Regione Lazio targata Pd. Apre e chiude un ospedale in cinque giorni. Ma già, la Regione Lazio è abituata a chiudere gli ospedali, dal Forlanini al San Giacomo. E quando tenta di aprirne uno, il karma gli si rivolta contro. L’incredibile vicenda di pressappochismo e dabbenaggine è capitata all’Eastman, l’istituto odointoiatrico del Policlinico Umberto, dove la Regione aveva frettolosamente allestito un piano destinato solo ai malati di Covid-19.

La Regione: un problema alla rete fognaria…

Come dice uno scarno comunicato della Pisana, “un problema alla rete fognaria al Covid Hospital (pomposo nome con cui Zingaretti & c. hanno ribattezzato la struttura) Eastman al Policlinico Umberto I di Roma ha determinato il trasferimento dei pazienti del secondo piano alla clinica chirurgica che verrà destinata interamente al Covid-19”.  Lo rende noto l’assessore alla Sanità della Regione Lazio Alessio D’Amato. “Il terzo piano è perfettamente funzionante ed entro giovedì il problema verrà risolto”, precisa D’Amato. Giovedì? Ma per giovedì Bertolaso avrà già finito l’ospedale a Milano…

La notizia comunicata solo molto dopo

Il fattaccio è successo sabato sera, ma è stato comunicato solo oggi. Evidentemente e giustamente la Ragione si vergognava di questo ennesimo insuccesso. Fogne otturate: si dirà che poteva succedere. No, perché quella parte dell’Eastman non era utilizzata da quattro anni, e non ci vuole un’intelligenza spettacolare per capire che sarebbe accaduto quasi sicuramente. 26 pazienti sono quindi dovuti andare, sempre in fretta e furia, nel secondo padiglione dello stesso Eastman, o in altri centri Covid e addirittura tre a casa loro. Una vergogna senza precedenti.

Preghiamo che la Regione non faccia altri danni…

Insomma, martedì inaugurato, sabato chiuso nel disonore. Intanto sul quotidiano Repubblica si legge che, sempre al Policlinico Umberto I, la Regione ha disposto la chiusura del reparti Cardiochirurgia e Ortopedia e tutta la collegata area traumi. Si pensa. perché la Regione agisce all’oscuro, che si voglia creare un grosso centro al Policlinico tutto dedicato al Covid-19. Si tenta di sciommiottare Milano, con la differenza che a Roma avremmo già pronti sia il Forlanini sia il San Giacomo, se solo la Regione fosse un minimo efficiente e lungimirante. Preghiamo solo Dio che non facciano ulteriori danni. La geniale idea delle tendopoli è già accantonata?

Per approfondire

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *