La villa di Zelensky a Forte dei Marmi affittata a due russi?

villa zelensky

La villa del presidente ucraino torno sulle cronache del giornali. La villa a Forte dei Marmi del presidente dell’Ucraina Volodymyr Zelensky, è stata affittata a una coppia di cittadini russi che per lavoro risiedono a Londra. La notizia, che pubblica il Tirreno, circola da Ferragosto. Ossia da quando una donna russa ha pubblicato alcune foto che la ritraggono nel parco della villa, a Vittoria Apuana.

Zelensky ci chiese di non ospitare russi in Italia

E non una villa a caso, proprio quella dell’uomo politico ucraino che, all’inizio della guerra contro la Russia, aveva rivolto un appello ai governi europei e a quello italiano, affinché non si ospitassero in Italia i turisti russi, e fossero bloccati e sequestrati i loro yacht. Da quanto si racconta, l’agenzia che ha l’esclusiva degli affitti estivi della lussuosa dimora, da quattro milioni di euro, aveva avviato una trattativa con alcuni turisti coreani che erano intenzionati a prenderla in affitto ad agosto tra 50 e 70mila euro. L’affare è però sfumato.

Ma l’agenzia che ha in gestione la villa smentisce

E la donna russa incontrata dai giornalisti del quotidiano locale all’esterno della villa non ha voluto commentare. Però l’agenzia immobiliare smentisce.  “Avete scritto una congettura. La villa da noi affittata a una coppia per l’estate. Non vi dirò se risiedono o meno a Londra, ma che può trattarsi di russi perché abbiamo il divieto assoluto di affittare a russi e ucraini”. L’agente ha poi aggiunto che la villa è intestata a una società italiana che fa capo a un’altra a Cipro di proprietà della moglie di Zelensky“.

(Foto: Il Tirreno)

 

Per approfondire