Lazio, saranno finalmente restaurati alcuni luoghi della cultura

bellezze regione lazio (2)

Finalmente, a piccoli passi, si fa qualcosa per la tutela delle bellezze del Lazio. Prosegue il processo di rinnovamento delle strutture culturali regionali. È stata pubblicata la graduatoria relativa alla seconda edizione dell’Avviso pubblico per la valorizzazione dei luoghi della cultura del Lazio. Sono 48 i progetti dedicati alla riqualificazione di musei, archivi storici, biblioteche, aree, parchi archeologici e complessi monumentali ammessi a finanziamento. I primi 21 (2 in provincia di Frosinone, 4 in provincia di Latina, 4 in provincia di Rieti, 7 in provincia di Roma e 4 in provincia di Viterbo) finanziati subito mentre i restanti 27 (6 in provincia di Frosinone, 3 in provincia di Latina, 3 in provincia di Rieti, 10 in provincia di Roma e 5 in provincia di Viterbo) saranno inseriti nel bilancio 2021.

Lazio, 21 progetti valorizzati

“Con circa 5,2 milioni di euro finanziamo i primi 21 progetti di valorizzazione dei luoghi della cultura del Lazio. Dai musei civici alle biblioteche comunali, dalle ville agli archivi storici, continuiamo a investire nella bellezza e nella salvaguardia del nostro patrimonio culturale, storico e artistico. Stiamo lavorando per dare la possibilità a tutti coloro che sono risultati idonei al finanziamento di ottenere nel 2021 i fondi richiesti e realizzare così ogni progetto”, dichiara il presidente Zingaretti. Con il primo stanziamento si interverrà su 14 musei, 3 aree archeologiche e complessi monumentali, 3 biblioteche e un archivio storico. L’Avviso permetterà ai beneficiari di usufruire di un contributo fino a 300 mila euro per sostenere il recupero strutturale dei luoghi e il miglioramento del livello di fruizione e accessibilità anche digitale del patrimonio.

Da Palazzo Farnese di Gradoli a Villa Mondragone a Monte Porzio

Tra gli interventi in questa prima finestra: il nuovo allestimento di Palazzo Farnese e del Museo del Costume Farnesiano di Gradoli (Vt). Gli interventi strutturali e la creazione di un percorso multimediale e di una piattaforma streaming nel Museo dell’Energia di Ripi (Fr). Il progetto di valorizzazione e fruizione multimediale del Complesso monumentale dell’area archeologica di Minturnae, della Via Appia e del Passo del Garigliano di Minturno (Lt). Il percorso multimediale nel Parco Archeologico Antica Castro a Ischia di Castro (Vt). Il restauro della “Fontana dei Draghi” intanto. E poi gli interventi per il miglioramento dell’accessibilità e implementazione delle tecnologie digitali di Villa Mondragone a Monte Porzio Catone (Rm) a cura dell’Università di Roma Tor Vergata.

L’avviso si inserisce all’interno delle misure previste nel Piano Annuale 2020 degli interventi in materia di Servizi culturali e di Valorizzazione culturale. E prevede il finanziamento al 100% per i luoghi della cultura ubicati nei comuni fino a 15.000 abitanti. All’80% per quelli presenti nei comuni al di sopra dei 15.000 abitanti e al 50% per gli spazi privati.

Per approfondire